Dopo le parole di oggi di Lilli Gruber che nella puntata di Un giorno da pecora ha stuzzicato il direttore di Libero Vittorio Feltri, arriva tramite Twitter la replica del diretto interessato, che risponde con la solita ironia che lo contraddistingue. La conduttrice di Otto e mezzo, che a breve pubblicherà il suo nuovo libro, aveva definito Feltri "un poveretto in andropausa".

Le parole di Lilli Gruber

Ospite del programma radiofonico di Rai Radio1 Un giorno da pecora, la giornalista televisiva Lilli Gruber ha attaccato il giornalista Vittorio Feltri, per una frase che il direttore di Libero avrebbe detto in precedenza.

"Per Feltri io sarei così di sinistra da non usare la destra nemmeno per impugnare la forchetta?" ha detto via radio Gruber, che poi apostrofa Feltri dicendo che è un "poveretto in andropausa".

Nel corso del programma poi la giornalista ha parlato anche di Matteo Salvini, spesso ospite del suo programma Otto e Mezzo, con cui ha avuto spesso dei battibecchi. Gruber ha detto che il leader del Carroccio le avrebbe assicurato che le avrebbe spedito dei fiori, ma alla fine, non le ha mai mandato niente. "Sarebbe stato galante. Certo se le sue promesse politiche sono tutte così farlocche come quelle fatte per i fiori.." aggiunge poi la giornalista.

La replica di Feltri

Il direttore di Libero, Vittorio Feltri, non si lascia sfuggire le dichiarazioni della giornalista e pubblica un tweet di risposta molto ironico. "Lilli Gruber alla radio, Un giorno da pecora, mi insulta per un articolo non scritto da me su di lei. Dice che sono affetto da andropausa grave ignorando peraltro che non si tratta di patologia. Le concedo attenuanti geriatriche vista la sua età".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Una risposta piccata, di quelle che il direttore è solito fare sia sui social newtork, che all'interno dei suoi editoriali.

Libero intanto annuncia che nel numero di domani 29 ottobre Feltri risponderà direttamente all'insulto della giornalista con un articolo sul quotidiano, e stavolta sicuramente potrebbe rincarare la dose.

Il nuovo libro di Gruber

Con un'intervista a Io Donna pubblicata alcuni giorni fa, la giornalista ha parlato del suo nuovo libro, che ha al centro il tema delle donne.

Il titolo è emblematico: Basta! Il potere delle donne contro la Politica del testosterone, e sarà edito da Solferino. Gruber racconta come a ispirare la scrittura del testo sia stato Matteo Salvini, visto che si sentiva nauseata da "tutto questo testosterone". Ad impressionarla sono quei "politici maleducati e sessisti" proprio come il leader della Lega, che "fanno campagna elettorale in mutande", riferendosi molto probabilmente alla frequentazione del Papeete dell'ex ministro dell'interno.

Nell'intervista la conduttrice di Otto e Mezzo ha parlato delle battaglie delle donne in ogni paese del mondo, contro quei governi in cui uomini misogini occupano posizioni di potere. A suo avviso tutte le donne si devono svegliare, e la loro lotta non può non andare di pari passo con quella ambientale, per la sopravvivenza del nostro pianeta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto