La puntata di Report andata in onda lunedì 28 ottobre continua a far discutere e a creare polemiche. L’inchiesta del programma condotto da Sigfrido Ranucci ha puntato il dito sul presunto utilizzo di account falsi sui social network da parte dei leader sovranisti come Matteo Salvini e Giorgia Meloni, senza trascurare nemmeno il M5S. Insomma, secondo la tesi di Report, solo una parte dei movimenti politici italiani utilizzerebbero metodi vietati e poco ortodossi per propagandare con maggior efficacia le proprie idee sul web.

Ma sono proprio i tanto criticati social a chiedersi se la storia degli account falsi e delle presunte fake news in rete non possa coinvolgere anche altri partiti, come ad esempio il Pd. È il caso della nota pagina di satira ArsenaleK che accusa la trasmissione di Rai Tre di aver deliberatamente nascosto il fatto che anche l’ex Premier Paolo Gentiloni utilizzerebbe i cosiddetti sock puppets. Accuse subito rilanciate dalla giornalista Maria Giovanna Maglie.

L’inchiesta di Report su account falsi e fake news

Dopo aver provocato una bufera mediatica intorno alla Lega di Matteo Salvini, con il servizio sul Russiagate sui presunti rapporti di Gianluca Savoini con gli emissari di Putin, Report è tornato a mettere al centro della sua attenzione il partito salviniano, ma anche quello di Giorgia Meloni e il M5S. Tutti questi movimenti politici, più o meno sovranisti, vengono in pratica accusati da Ranucci e dai suoi collaboratori di fare ampio uso di account falsi sui social network, allo scopo di diffondere con maggior facilità la loro propaganda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Nel caso della Meloni, ad esempio, è stata riscontrata una comunanza anomala di account sia con la pagina Trash Italiano, che si occupa di tv e spettacolo, sia con il profilo della cantante Francesca Michielin. La leader di Fratelli d’Italia ha respinto al mittente i sospetti, promettendo una prossima conferenza stampa per chiarire tutte le accuse di Report.

ArsenaleK mostra i sock puppets di Paolo Gentiloni e la Maglie condivide

La battaglia sulle presunte fake news e sugli account falsi è naturalmente proseguita sui social network.

In molti si dicono scandalizzati dalla pratica illegale che, a detta di Report, riguarderebbe solo Lega, Fd’I e M5S. Altri, invece, non ci stanno e hanno deciso di condividere tutta la loro disapprovazione. Tra i ‘nemici’ più accaniti di Report c’è sicuramente ArsenaleK, pagina di ‘Satira d’assalto’, come si legge sul suo profilo Twitter. ArsenaleK pubblica un’immagine che ritrae alcuni commenti social ad un post di Paolo Gentiloni.

“Si chiamano ‘sock puppets’, in italiano ‘account marionetta’ - precisa la nota pagina di satira citando le parole di Report - sono profili che sembrano reali, ma in realtà vengono gestiti contemporaneamente, a gruppi di 10 o anche di 100, da un’unica persona”. Poi, ecco l’affondo contro Ranucci che coprirebbe il Pd: “Tipo questi?”. Tesi immediatamente sposata dalla gornalista Maria Giovanna Maglie la quale, condividendo il post di ArsenaleK, si limita a ripetere “Tipo questi”, senza aggiungere ulteriori commenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto