L'effetto sui sondaggi politici delle elezioni regionali di domenica 26 gennaio non tarda a farsi sentire. Era d'altronde piuttosto prevedibile che i risultati delle regionali in Emilia e Calabria avrebbero avuto conseguenze notevoli sul panorama politico nazionale.

Approfondiamo dunque nel dettaglio i dati dei Sondaggi politici elettorali raccolti dall'istituto demoscopico Ixè, per la trasmissione di Rai 3 Carta Bianca del 28 gennaio.

Sondaggi politici: Lega al 28,2%, PD al 20% e M5S al 15,9%

Secondo le rilevazioni effettuate dall'istituto Ixè diretto da Roberto Weber e diffuse in prima serata su Rai 3 il 28 gennaio nella trasmissione Carta Bianca condotta da Bianca Berlinguer, rispetto a una settimana fa, sono state registrate all'interno della maggioranza che sostiene l'esecutivo diverse variazioni nei livelli di consenso.

Il Partito Democratico ha infatti guadagnato un +0,1%, portandosi al 20% e accorciando le distanze dalla Lega, che mantiene comunque il distacco, nonostante la perdita di mezzo punto percentuale. Il Carroccio, dopo la sconfitta elettorale in Emilia Romagna, si attesta al 28,2% (il 21 gennaio era al 28,7%), rimanendo comunque saldamente il primo partito del paese.

Gli ultimi sondaggi politici elettorali [VIDEO] non risultano favorevoli neppure per il Movimento 5 Stelle, che dalle elezioni regionali è uscito con le "ossa rotte": i pentastellati perdono lo 0,2% rispetto alle rilevazioni di sette giorni fa e scendono al 15,9%.

Inarrestabile crescita per Fratelli d'Italia, in calo Forza Italia e Italia Viva

I sondaggi politici Ixè [VIDEO] del 28 gennaio confermano il trend positivo di Fratelli d'Italia, che guadagna punti ad ogni rilevazione demoscopica, attestandosi attualmente al 12,0% e segnando un +0,7% rispetto alla settimana precedente.

Continua invece la discesa di Forza Italia, che passa dal 7,3% al 6,9%, perdendo 0,4 punti percentuali.

In calo di 0,3% anche Italia Viva, che si porta al 3,6% di consensi.

Sondaggi elettorali Ixè: i risultati dei partiti minori

Non è particolarmente rosea nemmeno la situazione dei cosiddetti "partiti minori". Per quanto riguarda le compagini liberali ed europeiste guidate rispettivamente da Benedetto Della Vedova e Carlo Calenda, i sondaggi politici elettorali realizzati da Ixè parlano di un calo dello 0,2% per PiùEuropa, che passa dal 3,4% al 3,2%, e di un calo dello 0,1% per Azione, che sarebbe ora all'1,3% dei consensi.

Trend positivo per La Sinistra, che passerebbe dal 3,1% del 21 gennaio al 3,2% di martedì 28 gennaio, cresce pure Europa Verde, rilevata al 2,4% (ovvero +0,5% in una settimana). Rimane invariato, invece, il dato di Cambiamo!, il movimento del governatore della Liguria Giovanni Toti, che rimane allo 0,6%.

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!