Si riapre lo scontro tra Vauro e Matteo Salvini anche sul tema Coronavirus. Il vignettista del Fatto Quotidiano, infatti, pubblica una vignetta sul giornale diretto da Marco Travaglio che, una volta condivisa anche su Twitter, provoca un immediato putiferio social. Nel disegno incriminato viene raffigurato il leader della Lega mentre schiuma letteralmente rabbia, e bava, durante un suo discorso. Una raffigurazione che fa salire subito il sangue al cervello ai numerosi sostenitori social del capitano leghista, ma che riesce ad ottenere anche qualche commento positivo.

La provocazione di Vauro, poi, risulta ancora più incisiva se si legge la didascalia scelta dal suo autore: “Coronavirus, occhio a Salvini, la bava è contagiosa”.

La vignetta di Vauro su coronavirus e Salvini

La mano esperta di Vauro Senesi avrà impiegato pochi minuti per disegnare il mezzobusto di Matteo Salvini, dipinto come un uomo rancoroso che, durante i suoi discorsi politici, non riesce ad evitare di spargere copiosi schizzi di bava intorno a sé. Il riferimento di Vauro è naturalmente al presunto razzismo di cui spesso ha accusato il leader della Lega.

Il vignettista toscano, attuale collaboratore del Fatto di Travaglio, completa la sua opera specificando che, per quanto riguarda l’emergenza del momento, quella causata dalla diffusione del coronavirus anche in Italia, bisognerebbe avere un occhio di riguardo proprio nei confronti di Salvini, considerato che, ironizza il disegnatore, “la bava è contagiosa”.

Le reazioni social negative al disegno di Vauro

Come già accennato, il post di Vauro su Twitter, che contiene la vignetta su Matteo Salvini e il coronavirus, ha totalizzato migliaia di commenti in pochissimo tempo. La maggior parte delle reazioni sono di segno negativo.

Molte non risparmiano nemmeno insulti ed epiteti irriferibili nei confronti dell’autore di quello che viene considerato un affronto nei confronti del leader della Lega. “Tu sei tarato”, scrive qualcuno. “Mi frega niente di Salvini, ma lei, compagno, è veramente ripugnante! Esempio emblematico della sinistra di oggi”, sottolinea un altro. “Questo è un viscido verme, non perde mai occasione per stare zitto”, ci va giù duro un altro. “Persona disgustosa e ripugnante - attacca qualcuno - bisognerebbe essere intelligenti da capire quando tacere. Lei non ne ha un briciolo di questa intelligenza, si vergogni, e profondamente, di essere un uomo e cittadino italiano”.

I commenti a favore del vignettista

Se la netta maggioranza delle reazioni alla vignetta di Vauro contro Matteo Salvini è di segno negativo, non mancano però nemmeno le manifestazioni di solidarietà nei suoi confronti. “Leggo qui molti contagiati dall’odiovirus che Salvini sparge con la sua bava rabbiosa, difendono il loro portatore zero di odio”, questa l’ironia nera di qualche fan del vignettista. “Certo che pur essendo un vecchio rottame di sinistra ne ha ancora di energia”, lo sostiene apertamente un altro.

Segui la nostra pagina Facebook!