Come si concluderà lo scontro Renzi-Conte che dovrebbe decidere i destini del governo giallorosso? Secondo Enrico Mentana “sarà rottura al 99%”. A poche ore dall’attesissima partecipazione di Matteo Renzi a Porta a Porta, il conduttore del tg di La7 commenta così sui suoi profili social un articolo pubblicato proprio dal quotidiano online da lui fondato, Open, affermando di stare addirittura fornendo uno “spoiler”, ovvero una anticipazione di un fatto che a suo modo di vedere sarebbe scontato.

Infatti, nonostante la fiducia ottenuta dall’esecutivo Conte sul decreto Milleproroghe proprio oggi, mercoledì 19 febbraio, i dubbi sulla tenuta dei "giallorossi" restano tutti aperti, soprattutto alla luce del durissimo scambio di accuse degli ultimi giorni tra i due protagonisti della vicenda.

Per questo Mentana si permette di ‘mettere le mani avanti’ sul futuro di Palazzo Chigi.

Renzi-Conte, Open: ‘Uscita di Italia Viva da maggioranza data per certa’

Nel succitato articolo di Open, condiviso da Enrico Mentana, si riportano (così come su tutti i maggiori quotidiani) le parole pronunciate da Matteo Renzi durante il suo discorso al Senato proprio sul voto di fiducia al decreto Milleproroghe del governo da lui ancora sostenuto. “Conte al Consiglio europeo ci rappresenta appieno - ha dichiarato il leader di Italia Viva aggiungendo poi che - pensare che le fibrillazioni interne possano portare ad una presa di distanza sarebbe un atto gravemente sbagliato”.

Parole che lascerebbero intendere alla volontà di un riavvicinamento con il Premier. Ma è lo stesso giornale di Mentana a non credere al ricongiungimento Renzi-Conte e a commentare così: “Quello che non ha detto è che il rapporto con Conte e il Pd è compromesso, in queste ore infatti l’uscita di IV dalla maggioranza viene data per certa”.

Le anticipazioni del Corriere: ‘Mozione di sfiducia di Renzi a Conte da Vespa’

Insomma, se per Open di Enrico Mentana le dichiarazioni parlamentari di Matteo Renzi non sembrano credibili, anche per il Corriere della Sera lo scontro Renzi-Conte dovrebbe concludersi quasi certamente con una “mozione di sfiducia” servita dal suo predecessore al Presidente del Consiglio, proprio dalla poltrona di Porta a Porta di fronte a Bruno Vespa.

Il quotidiano milanese riporta dei virgolettati attribuiti al leader di Italia Viva. “Ma io, da perdere, che cosa ho? Sai, uno dice ‘stai al 50% e se fai questo o quello rischi di finire al cinque’. Io ci sto già, al cinque”, si sarebbe sfogato con gli “amici più stretti”.

Enrico Mentana sicuro al 99% che tra Renzi-Conte sarà rottura

Secondo il Corriere della Sera, infatti, Matteo Renzi avrebbe una “strategia” ben precisa in mente, quella che viene bollata come una “missione ancora impossibile”, ovvero “mandare a casa” Conte per sostituirlo a Palazzo Chigi con un rappresentante del Pd o persino del M5S.

Secondo via Solferino, dunque, “a meno di colpi di scena”, Renzi consumerà la rottura in tv a Porta a Porta, avanzando “condizioni improponibili” per continuare a sostenere il Governo, come la cancellazione del reddito di cittadinanza. A quel punto potrebbe decidere anche di andare all’opposizione. Conclusioni a cui giunge, come detto, anche Enrico Mentana, che commenta lo scontro Renzi-Conte con un telegrafico ma inequivocabile: “Spoiler, sarà rottura al 99%”.

Segui la nostra pagina Facebook!