Il TG La7 di lunedì 10 febbraio ha mostrato i nuovi Sondaggi politici di SWG. Stando a quanto è emerso dalle intenzioni di voto dell’istituto di ricerche, si sarebbero accorciate le distanze tra Partito Democratico e Lega. Il primo ha recuperato un bel po’ di terreno nei confronti del secondo, che rimane comunque ben saldo al comando. Chi non riesce a tenere il passo è il Movimento 5 Stelle, che si mantiene lontano dalle posizioni di vertice e deve fare molta attenzione soprattutto alle sue spalle, dove troviamo Fratelli d’Italia in costante crescita da ormai un po’ di tempo.

SWG: tonfo per Forza Italia, FdI l’unico positivo nel centrodestra

La Lega di Matteo Salvini ha perso qualche consenso rispetto all’ultima rilevazione di SWG. Si è passati dal 33,3% al 32,2% (-1,1%). Questo calo ha favorito il Pd, che ha guadagnato parecchio terreno nei suoi confronti. Attualmente viene attestato al 20,7% (+1%). In terza posizione rimane il M5S con il 14% (+0,1%). Lievissimo segnale di ripresa per i grillini, che devono guardarsi alle spalle, piuttosto che davanti a loro. Infatti, a poca distanza c’è FdI con il 10,8% (+0,6%).

Dopo una leggera flessione la volta scorsa, riprende la crescita il partito di Giorgia Meloni, che ha come obiettivo quello di salire sul podio. Dando uno sguardo a quanto registrato questa settimana, rimane l’unico nel Centrodestra ad avere un trend positivo. Infatti Forza Italia cede terreno (-0,9%), scivolando al 5,4%. Poco più indietro figura Italia Viva di Matteo Renzi con il 4,2% (+0,1%). Azione di Carlo Calenda (+0,2%) ha agganciato Sinistra Italiana (-0,3%).

Entrambi si trovano al 2,8%. Seguono i Verdi con il 2,1% (+0,1%) e Più Europa con il 2% (+0,1%). Mantiene lo stesso passo Cambiamo! di Giovanni Toti (+0,1%), che si attesta all’1,2%. I rimanenti partiti raccolgono complessivamente l’1,8% (=).

Oltre ai sondaggi politici di SWG, nei giorni scorsi sono state pubblicate le intenzioni di voto da parte di TECNÈ.

TECNÈ: M5S in calo, leggera crescita per il partito di Matteo Renzi

Le posizioni sono praticamente le stesse per l’istituto di ricerche TECNÈ.

In base ai dati raccolti il 7 febbraio per l'agenzia Dire al comando c’è la Lega con il 31% (-0,1%), seguita dal Partito Democratico, che si attesta al 20,4% (+0,2%). Si registra un calo da parte del Movimento 5 Stelle (-0,5%), che scende al 13,8% e si vede ridotto il vantaggio su Fratelli d’Italia. Quest’ultimo sale all’11,9% (+0,2%). Resta stabile Forza Italia con il 7,5% (=), mentre Italia Viva cresce leggermente, portandosi al 3,9% (+0,2%). Scorrendo la graduatoria abbiamo la Sinistra con il 2,5% (-0,1%) e Azione con il 2,4% (-0,1%).

Poco più indietro ci sono i Verdi con l’1,8% (=), che condividono la posizione con Più Europa (1,8% con +0,1%). Infine, abbiamo le rimanenti liste con il 3% (+0,1%).

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!