SWG ha pubblicato i nuovi Sondaggi politici. Le intenzioni di voto, relative alla prima settimana del mese di marzo, registrano una grossa perdita per il partito di Matteo Renzi. Italia Viva, infatti, perde una posizione e scivola indietro nella graduatoria. Per quanto riguarda le zone alte, abbiamo invece un incremento per Movimento 5 Stelle e Fratelli d’Italia. Nonostante entrambi facciano registrare un segno positivo, si è decisamente ridotto il gap, che attualmente è di un punto e mezzo circa. Da segnalare, poi, la flessione per Lega e Partito Democratico.

SWG: Lega e PD in calo, segnali positivi da Forza Italia

Al comando c’è la Lega, ma rispetto a qualche settimana fa è diminuito il bottino conquistato da Matteo Salvini. Al momento si attesta al 30,9%, con un leggero calo in confronto alla tornata precedente (-0,4%). In flessione anche il Pd (-0,2%), che si trova al 19,9%. Alle loro spalle guadagnano terreno in molti. Il M5S sale al 13,7% (+0,3%), anche se la distanza da chi lo precede è ancora troppo ampia. Fa ancora meglio FdI (+0,8%), che sale al 12,1% ed avvicina sensibilmente il terzo posto. Un ottimo periodo per il partito di Giorgia Meloni, che dopo le elezioni ha iniziato una lunga scalata. Prova a lasciarsi alle spalle un periodo nero Forza Italia, che torna a dare segnali positivi (+0,3%), attestandosi al 5,7%.

Più indietro non c’è più Italia Viva, scivolato al 3,2% (-0,6%), bensì Sinistra Italiana / MDP con il 3,6% (+0,3%). A seguire c’è Azione con il 2,8% (-0,3%), poi troviamo i Verdi con il 2,2% (-0,1%). Nella sua scia abbiamo Più Europa con il 2,1% (-0,1%), mentre a chiudere c’è Cambiamo! con l’1,2% (-0,1%).

Le rimanenti liste raccolgono complessivamente il 2,6% (+0,1%). Nei sondaggi politici di SWG viene evidenziata anche la percentuale dei cittadini senza una preferenza di voto. Attualmente la fetta degli indecisi è al 40%, ovvero 3% in più rispetto alla volta scorsa. Oltre a SWG, anche IPSOS è tornato a pubblicare sondaggi politici a distanza di un mese dall’ultima rilevazione effettuata.

IPSOS: M5S stabile, crescita per Fratelli d’Italia

L’istituto di ricerche mostra un calo per Lega e Partito Democratico. Il partito di Matteo Salvini scivola al 31,6% (-0,4%), mentre il partito di Nicola Zingaretti fa ancora peggio (-0,7%), scendendo al 19,6%. Rimane stabile al 14% (=) il Movimento 5 Stelle, che si vede avvicinare Fratelli d’Italia. Quest’ultimo è salito al 13,3%, incrementando il proprio bottino dell’1,3%. Leggera flessione anche per Forza Italia (-0,2%), che si attesta al 6,3%, mentre Italia Viva perde lo 0,8% riducendosi al 3,5%. A seguire abbiamo Europa Verde con il 2,5% (+1%), dopodiché troviamo Sinistra Italiana con l’1,8% (-0,8%). Chiudono appaiati all’1,6% Più Europa (+0,5%) e Azione (-0,7%).

I rimanenti partiti raccolgono nel complesso il 4,2% (+0,8%). IPSOS ha anche chiesto agli intervistati di esprimere il proprio gradimento nel Governo: i giudizi positivi al riguardo sono scivolati al 42% (-3%) rispetto alla tornata precedente. Per quanto riguarda il presidente del consiglio Giuseppe Conte, invece, si è passati al 48% (-2%).

Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la pagina Lega Nord
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!