La Lega e Matteo Salvini dicono con assoluta fermezza "no" al Mes. Lo ha ribadito ancora una volta l'ex Ministro dell'Interno, con un post che annuncia l'intenzione del Carroccio di dare battaglia qualora si profilasse l'ipotesi di utilizzare il Meccanismo Europeo di Stabilità per finanziare la ripresa post coronavirus. Un'ipotesi che, al momento, ha scartato anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in occasione della presentazione del decreto liquidità, ma che potrebbe essere proposta sotto un'altra forma dall'Eurogruppo. Un'eventualità da scongiurare con ogni mezzo secondo Matteo Salvini.

Conte ha già detto No al Mes

E' noto come la Lega e altri partiti, non solo d'opposizione, abbiano manifestato il proprio veto a qualsiasi tipo di applicazione del Mes per finanziare la ripresa dell'Italia post coronavirus. Il Meccanismo Europeo di Stabilità, detto anche Fondo Salva Stati, rappresenta un possibile strumento salvagente per i paesi che necessitano di supporto economico. Tuttavia, le realtà con alto debito pubblicano rischiano, a lungo andare, di vedere, secondo chi lo disprezza, commissariate la propria Politica ed economia. Non a caso per delineare il destino peggiore possibile si fa l'esempio della Grecia che, diversi anni fa, è stata costretta a subire la troika. Banca Centrale Europea, Commissione Europea e Fondo Monetario Internazionale sono entrate nel merito delle scelte del paese ellenico, andando a minare la sovranità di ciascuno stato nel momento in cui quest'ultimo non fosse in grado di rispettare gli impegni presi.

Lega pronta a battersi con tutti i mezzi contro il Mes

Dietro l'angolo ci sarebbero perciò possibile politiche di austerity con possibile impatto sulla vita quotidiana e sulla ricchezza dei cittadini. E allo stesso modo la Lega non crede alla possibilità che, nei prossimi giorni, possa essere prospettato un Mes privo di certe condizioni.

Non a caso, attraverso la pagina Facebook di Matteo Salvini, arriva l'ennesima presa di posizione nonostante lo stesso Conte abbia manifestato forte riserve rispetto al fatto che il Meccanismo Europeo di Stabilità possa essere considerato un'ancora di salvataggio per l'Italia. Anzi, l'ha proprio escluso.

Salvini, però, sembra temere che dal confronto con l'Europa possa emergere una nuova visione e pertanto prova a mettere le cose in chiaro dal suo punto di vista. "Se - ha scritto - il governo italiano, senza aver avuto il via libera del Parlamento e quindi dei cittadini, procederà con il Mes, lo farà al di fuori della legge e del buon senso, mettendo a rischio i risparmi, i beni, il lavoro e il futuro degli Italiani.La Lega si opporrà in ogni sede e con ogni mezzo a questo attacco al nostro Paese".

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la pagina Lega Nord
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!