Matteo Salvini e la Lega restano fermamente contrari all'ipotesi di beneficiare del Mes. Il leader del Carroccio lo ha ribadito nel corso della trasmissione Rai Cartabianca. Nella circostanza ha avuto un dialogo, per certi versi accesso, con la conduttrice Bianca Berlinguer e con il vice direttore del Corriere della Sport Alessandro Barbano. La prima ha inteso sollevare dubbi sulla possibile necessità di sfruttare il Mes, trovando una risposta ruvida da parte dell'ex ministro dell'Interno. Il secondo ha contestato il modo di fare di Salvini, il quale ha risposto in maniera piccata.

Sul Mes posizione di Lega e Salvini irremovibile

Il Mes o Fondo Salva Stati rappresenta uno degli strumenti che l'Unione Europea è pronta a mettere in campo per finanziare la ripresa dopo l'ultima crisi economica. Per l'Italia si tratterebbe di beneficiare di un prestito da 36 miliardi che, secondo le prime dichiarazioni di intenti, potrebbe essere utilizzato per riformare e modernizzare il sistema sanitario. Le opposizioni, come la Lega, ritengono che sia una soluzione da evitare. La motivazione risiede nel fatto che ci sarebbero condizionalità che rischierebbero di minare alla sovranità nazionale. Nel Mes originario, nato dopo la prima grande crisi degli anni post 2011, esisteva la clausola secondo cui i Paesi che non non avrebbero mantenuto fede agli impegni sarebbero stati in un certo senso commissariati a livello politico ed economico dalla così detta Trojka.

Oggi l'Europa è pronta a rivedere quelle condizionalità e a fornire un prestito all'Italia a tasso agevolato. Salvini e la Lega, però, non si fidano. "Il dibattito sul Mes - specifica nel corso di Cartabianca - è chiuso, perché tutti i paesi hanno detto no al Mes".

Salvini risponde con toni ruvidi

Tra le argomentazioni che Salvini adduce rispetto alla sua posizione contro il Mes, c'è quella relativa al fatto che Paesi come la Grecia non lo usano.

Il leader della Lega evidenzia come si tratti di realtà che hanno più problemi dell'Italia e preferiscono evitarlo. "Più problemi di noi - puntualizza Bianca Berlinguer - fino ad un certo punto, come crollo del prodotto interno lordo siamo messi peggio. Abbiamo un problema dei finanziamenti dei mercati sui nostri Btp che ci costano più di interessi che di utilizzo di questi soldi". Di fronte alla considerazione, l'ex ministro dell'Interno replica duramnente:"Se lei vuole il Mes, lo prenda e se lo paghi"."Io - risponde la conduttrice - faccio le domande, non la parlamentare".

Nel discorso, tra l'altro, non manca la frecciata di Alessandro Barbano nei confronti del leghista. "Ha - afferma - una difficoltà di approfondire quello che dice, è lo specchio dei tempi". A quel punto arriva la replica piccata di Salvini: "Lei non deve insultare, mi sta dando del cretino. Se lei dà dei dati falsi, il problema è suo, non mio".

Segui la pagina Matteo Salvini
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!