Questo lunedì 12 ottobre il TgLa7 ha diffuso i dati del nuovo sondaggio politico elettorale elaborato in settimana dall'istituto Swg.

Secondo i dati divulgati dal direttore del Tg Enrico Mentana emerge che la Lega rimarrebbe il primo partito italiano davanti al Partito Democratico e a Fratelli d'Italia, i quali anche questa settimana si confermerebbe davanti al Movimento 5 Stelle. Rispetto ai dati di sette giorni fa è da segnalare un leggero ribasso per la Lega e il Partito Democratico, mentre salgono Fratelli d'Italia, M5S e Italia Viva.

Lega primo partito nazionale al 24,4%, segue il Partito Democratico al 20,5%

Nel sondaggio Swg divulgato da Enrico Mentana nel corso del telegiornale delle 20 de La 7 del 12 ottobre, non si assiste a cambiamenti epocali. La Lega di Matteo Salvini rimarrebbe il primo partito italiano con il 24,4% dei consensi, un ribasso dello 0,4% rispetto a sette giorni fa. Tendenza col segno meno anche per il Partito democratico guidato da Nicola Zingaretti, che sarebbe quotato al 20,5%, rispetto invece al 20,8% del 5 ottobre.

Rimarrebbe la terza forza nazionale Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni, che si consoliderebbe anche questa settimana passando dal 15,8% al 16% dei consensi. Crescerebbe anche il Movimento 5 Stelle: la principale forza di governo dal punto di vista della rappresentanza parlamentare passerebbe dal 15,2% al 15,5%.

In leggerissima flessione Forza Italia, mentre cresce Italia Viva di Matteo Renzi

Dopo le prime quattro forze politiche nazionali, arriva Forza Italia. 5,9% sarebbe il consenso per il partito di Silvio Berlusconi a fronte del 6% netto dell'ultima rilevazione. Seguirebbero Sinistra Italiana e Articolo 1 al 3,5% dei voti, con un guadagno dello 0,1% rispetto al sondaggio di sette giorni fa.

Proseguendo nell'analisi dei consensi ai partiti si trova Azione: in leggero ribasso la forza guidata dall'ex ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, che dal 3,3% passerebbe al 3,1%. In crescita invece ci sarebbe Italia Viva. Il partito fondato dall'ex presidente del consiglio Matteo Renzi salirebbe nel gradimento dal 2,8% al 3%.

Più Europa di Emma Bonino viene sondata al 2,3% dei consensi, in aumento rispetto al 2% del 5 ottobre. Salirebbero anche i Verdi che passerebbero dall'1,6% all'1,8%. Il partito del governatore della Liguria Giovanni Toti Cambiamo! sarebbe all'1,4% rispetto invece all'1,3% di sette giorni fa.

Cala dal 3% al 2,6% la quota delle persone che dichiarano di voler votare per una lista non compresa tra le precedenti. Rimane alto il numero di persone che non si esprimono: tale percentuale è pari al 37%.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina M5S
Segui
Segui la pagina Pd
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!