Del problema dei rom se ne sta parlando parecchio quest'anno e anche la politica sembra aver preso sul serio una situazione che molti italiani definiscono insostenibile. Quelli romani, in particolare, molto spesso devono fare i conti con uno dei tanti campi nomadi della capitale, quello di Castel Romano, nel quale si sono recate le forze dell'ordine nel pomeriggio di sabato, denunciando 3 evasi dagli arresti domiciliari e scoprendo che almeno 15 delle 40 automobili accatastate nel piazzale del campo rom risultano prive di assicurazione oppure con intestatari fittizi. Il tutto ha avuto luogo nel pomeriggio di ieri, quando i carabinieri di Pomezia e di Tor de Cenci hanno fatto visita ai tanti nomadi accampati nelle baracche antistanti il nuovo Cinecittà World.

Ebbene, i militari hanno sorpreso due adulti, di 24 e 25 anni, a violare la misura degli arresti domiciliari, mentre la terza persona sarebbe una minorenne di 14 anni, anche lei sottoposta alla misura di sicurezza, ma che in quel momento non era nemmeno reperibile lì.

Sequestrate 15 vetture al campo rom di Castel Romano

Chi è solito fare la statale Pontina per recarsi a Roma oppure per scendere sul litorale avrà sicuramente avuto modo di vedere in quali condizioni versa il campo rom di Castel Romano. Fra container e spazzatura, sono sempre di più i nomadi che lì ci vivono, senza contare la moltitudine di automobili che si può facilmente distinguere dalla strada principale. Ebbene, su 40 veicoli almeno 15 sarebbero stati sequestrati dai carabinieri perché molto presumibilmente rubati.

I migliori video del giorno

Quattordici di questi, infatti, sarebbero privi del tagliando assicurativo, mentre un'altra macchina avrebbe un'intestazione fittizia. Si tratta di una sorta di risposta a chi si chiede dove vadano a finire le tante macchine rubate al centro di Roma o in periferia. Un problema, quello del campo rom di Castel Romano, che si aggrava con il passare del tempo e servirà qualche misura in più per evitare che la criminalità dilaghi.

Ma con la mancanza di un sindaco, nella Capitale, cosa ci riserverà il futuro? Quale sarebbe la soluzione migliore per togliere queste persone da lì e integrarle nella società? Dite la vostra nei commenti in fondo all'articolo!