È arrivata a Roma la mostra dell’artista videografico e digitale Grégoire Guillemin, in arte Léon. Per la sua prima personale in Italia, da un’idea esclusiva del bistro Le Carré Français, Greg (48 anni), presenta i suoi acrilici su tela delle sue serie più famose ispirate agli eroi dei fumetti. La mostra è visitabile fino al 15 gennaio 2016 dalle ore 9 alle 24 in Via Vittoria Colonna 30 a Roma (ingresso libero).

Appartenendo al movimento della Geek Art, Léon non si considera soltanto un artista eccentrico, ma piuttosto un “E.G.G.”, cioè un Eclectic Graphical Gamer. Le sue opere, infatti, evidenziano il suo eclettismo grafico gioioso e supercolorato, più vicino alla grafica e alla pop art che non alla pittura.

Guillemin, che è molto attivo sui social, presenta a Roma alcune “verità” sconvolgenti su Biancaneve (Snow Smoke), che fuma come un turco, e Alice del Paese che Meraviglie (Alice Dilemna), in realtà alle prese con una scelta difficile fra due pasticche miracolose, i cui effetti potrebbero essere stupefacenti.

Ci sono poi L’Uomo ragno, con problemi di congiuntivite, e una rivisitazione del Giudizio Universale di Michelangelo che, per come lo immagina Léon è un incontro di indici puntati fra Topolino e un’entità umana comune (Empowerment). Fra le serie più apprezzate di Guillemin vi sono Exercises of Style, Famous Capsules e Pop Icons, improntate a una notevole cifra di humour audace e sfrontato che soprende i nostri più amati eroi dei fumetti vintage, ed alcuni personaggi storici, in momenti intimi e imbarazzanti.

I migliori video del giorno

In occasione della presenza dell’artista a Roma, nel giorno dell’arrivo dei Re Magi, Le Carré Français propone il tradizionale dolce francese dell’Epifania, la Galette des Rois. Nascosta dentro a un ripieno di frangipane, a dir poco delizioso, vi è una fava magica: chi la trova diventa Re per un giorno, con tanto di coroncina in testa. L’artista parigino Guillemin incontrerà i visitatori della sua mostra il giorno 6 e 7 gennaio a Le Carré Français e taglierà personalmente la Galette des Rois, proclamando il fortunato Re o la conclamata Regina del giorno.