La Santa #pasqua si sta avvicinando e nei giorni che la precedono avremo una serie di celebrazioni a Roma, le quali vedranno protagonista #Papa Francesco. La Santa Sede ha diramato nei giorni scorsi il calendario delle liturgie e degli appuntamenti in programma, che prenderanno il via dalla Domenica delle Palme. La Settimana Santa sarà particolarmente intensa di riti pasquali, con il Pontefice che accoglierà migliaia di fedeli in Piazza San Pietro, celebrando messe ed impartendo benedizioni. Di seguito vi illustreremo cosa ci attenderà il 20 marzo 2016, quando ci saranno le consuete Palme.

Settimana Santa a Roma si apre con la Domenica delle Palme

Il fitto calendario di celebrazioni si aprirà con la domenica ‘De Passione Domini’, ossia della Passione del Signore, e cade proprio una settimana esatta prima di Pasqua.

Tale giorno vuole ricordare l’ingresso trionfale di Cristo a Gerusalemme, che in groppa ad un asinello fu osannato dalla folla festante, che agitò in aria rami di palma. Proprio il gesto di rendere onore a Gesù viene replicato oggigiorno, anche se in Italia al posto delle palme, che non sono certo una pianta tipica del nostro territorio, si agitano rami d’ulivo. Questi vengono benedetti dai sacerdoti, rigorosamente vestiti di rosso, o nel caso del Vaticano dal Santo Padre, e poi portati a casa per conservarli come simbolo di pace. Coloro che sono di Roma o saranno nella Capitale per l’occasione, avranno la possibilità di prender parte alla funzione liturgica.

Si inizierà alle ore 9.30 del 20/03 con Jorge Mario Bergoglio che procederà alla benedizione dei rami d’ulivo sotto l’obelisco situato in Piazza San Pietro, dopodiché partirà una breve processione che accompagnerà il Papa fin sul sagrato della Basilica dal quale celebrerà la Santa Messa.

I migliori video del giorno

Alle ore 12.00 seguirà l’Angelus. I bambini e i ragazzi saranno protagonisti della Domenica delle Palme, in quanto contemporaneamente si festeggerà la 31ª Giornata Mondiale della Gioventù. Il tema di quest’anno sarà un versetto tratto dal Vangelo di Matteo, il quale cita queste parole: ‘Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia’. Ricordiamo, che a fine luglio l’appuntamento sarà a Cracovia, in Polonia, con migliaia di giovani provenienti da ogni parte del mondo. Tornando alla settimana che precederà la domenica pasquale, si attenderanno altre funzioni presiedute dal Pontefice, fra cui la Via Crucis del Venerdì Santo. Gran parte di tali celebrazioni saranno trasmesse in mondovisione ed in Italia saranno visibili in diretta tv sulla Rai. #Cultura Roma