Pecore su via Cristoforo Colombo, a Roma, contro i nuovi limiti di velocità. Un video che ritrae tanti ovini sulla nota e trafficata via romana è diventato virale in Rete. Lo scorso 2 maggio 2017 molti automobilisti romani si sono imbattuti in un gregge di pecore e diversi sono arrivati tardi sul posto di lavoro. L'insolito episodio è avvenuto nei pressi della Tenuta presidenziale di Castel Porziano. Ad immortalare le pecore e pubblicare il video su Facebook era stato l'ex assessore del decimo Municipio Antonio Caliendo, sottolineando che c'era anche il pastore a dirigere il gregge. Una vicenda particolare che non è avvenuta in un paesino ma nella capitale d'Italia.

L'ex assessore è rimasto incuriosito dal gregge sulla Cristoforo Colombo

L'ex assessore Caliendo ha scritto sul suo profilo Facebook che lo scorso 2 maggio si trovava in via Cristoforo Colombo, a bordo della sua auto, ed è rimasto incuriosito da tante pecore che passeggiavano come se nulla fosse. C'era anche il pastore che, comunque, per evitare disagi alla circolazione ha fatto attraversare la strada agli ovini quando il semaforo era rosso, quindi nel momento in cui le vetture erano ferme. Ormai, sulla nota arteria che collega Ostia a Roma accade tutto o quasi. Tempo fa erano stati avvistati anche cinghiali, attirati dai cassonetti dell'immondizia strapieni. Le casse del Comune di Roma sono vuote e, invece di migliorare il manto stradale della Cristoforo Colombo, la Raggi e i suoi colleghi hanno deciso di ridurre i limiti di velocità a 50 km/h.

I migliori video del giorno

Insomma, vengono ridotti i limiti di velocità per sopperire alla mancanza di denaro. Questa è Roma, città apprezzata in tutto il mondo ma che ha notevoli problemi economici.

Via Cristoforo Colombo: teatro di numerosi incidenti stradali

La via Cristoforo Colombo, da sempre, è stata teatro di molti incidenti stradali ed ora il Comune vuole fronteggiare la situazione con la riduzione dei limiti di velocità a 50 km/h senza, però, migliorare le condizioni pessime del manto stradale. Quattro anni fa un centauro è stato ucciso da un albero divelto dal vento forte. Ormai, i pendolari che, ogni giorno, sono costretti a transitare su via Cristoforo Colombo sanno bene che potrebbero trovarsi davanti a qualche sorpresa, come un gregge di pecore. Intanto, nelle ultime ore, sulla trafficata arteria romana si è svolto un flash mob contro i nuovi limiti di velocità, organizzato dal capogruppo romano di Forza Italia, Davide Bordoni. Questo ha sottolineato che i nuovi limiti, che in alcuni tratti sono di 30 km/h, sono 'inaccettabili'. Invece di limiti iniqui, il capogruppo propone una efficace manutenzione del manto stradale e del verde.