Tra i mali di stagione più conosciuti (e sicuramente più odiati), la tosse colpisce inevitabilmente sia adulti che piccini. Essa in realtà è una difesa messa in atto dall'organismo con cui il corpo si libera delle sostanze estranee e irritanti. In commercio vi sono moltissimi medicinali per guarirla, ma per lenire gli spiacevoli effetti quali sono i "rimedi della nonna" che possiamo facilmente mettere in atto a casa nostra?

Il miele. Questo alimento naturale, chiamato in passato "nettare degli dei", è famoso per le sue molteplici proprietà benefiche. Per la tosse è preferibile usarlo durante la notte, quando la sostanza favorisce l'eliminazione del muco. In particolare il miele di eucalipto viene adoperato per la tosse grassa, quello di acacia per la tosse secca. Per assumerlo, si può utilizzare un cucchiaino, oppure si può scioglierlo nel latte o in tisane di timo e liquirizia.

Vapore caldo. In una pentola mettere dell'acqua con alcune gocce di eucalipto o un pizzico di carbonato. Successivamente occorre far bollire l'acqua, respirando a pieni polmoni il vapore caldo così ottenuto: questo da sollievo alla gola, stimolando l'eliminazione del catarro.

Infusi di rosa canina, malva e al basilico. Bere un infuso di rosa canina, malva e basilico. Dopo aver lasciato riposare per 15 minuti in una tazza d'acqua calda, un cucchiaino di malva, bacche essiccate di rosa canina e alcune foglie di timo essiccato e sminuzzato, filtrare la tisana e berla lentamente prima di coricarsi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto