Oggi ospite di Domenica Live, Manuela Villa si racconta e parla dei maltrattamenti psicologici che l'hanno turbata in questi anni. Ma procediamo con calma. La cantante, figlia illegittima (e mai riconosciuta) di Claudio Villa, accusa chi per anni ha sempre criticato le sue decisioni e il suo ruolo, in particolare Patrizia Villa, moglie del "Reuccio" della canzone italiana, dal quale ha avuto due figlie. La donna infatti, sostiene che Manuela abbia screditato il nome del defunto marito sfruttandone l'immagine per scopi personali e professionali. L'analisi del Dna ha però fornito certezze riguardo l'effettivo legame genetico tra Claudio Villa e Manuela, dando la possibilità alla ragazza di conoscere la verità. Tuttavia le battaglie legali non sembrano attenuarsi e tra le due famiglie il conflitto è sempre acceso.



Ospite nel salotto di Barbara D'Urso, per la prima volta Manuela è stata accompagnata dal fratello maggiore, Claudio Villa Junior, che ha ripercorso assieme alla sorella i momenti salienti della loro infanzia, dalle difficoltà di dover crescere senza un padre, alla vicinanza della zia materna che li ha sempre aiutati.



La cantante poi torna sull'argomento affrontato la settimana scorsa, in cui aveva sfogato la sua rabbia e la sua frustrazione nei confronti delle persone che per anni hanno polemizzato sulla sua storia e sulla sua famiglia, discolpandosi dalle accuse infamanti che le sono rivolte quotidianamente. Nel frattempo in trasmissione arrivano delle querele da parte dello studio legale di Patrizia Villa nei confronti di Barbara D'Urso e verso Manuela Villa: il programma però è giunto al termine e il contenuto delle denunce non viene letto, come si evolverà questa vicenda e quali saranno le prossime rivelazioni?
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto