Da qui a breve i medici britannici potranno effettuare le loro visite anche tramite la piattaforma Skype. Per venire incontro ai pazienti che hanno difficoltà a muoversi da casa, e per combattere le lunghe liste di attesa, il governo inglese ha deciso di stanziare 50 milioni di sterline per dare il via al piano con il quale i medici effettueranno visite online utilizzando il famoso software.

L'opinione pubblica inglese è certamente contrastata su questa decisione in quanto la domanda sorge spontanea: quanto può essere veritiera una visita effettuata online?

Forse potrebbe sembrare una domanda anacronistica, ma abituarsi all'idea che i tempi stanno cambiando anche su aspetti importanti e delicati quali la Salute è davvero difficile.  

Il premier Cameron si è detto entusiasta di questa iniziativa, certo che Skype e i medici inglesi potranno aiutare a migliorare la sanità all'interno della Gran Bretagna. Grazie a tale rivoluzione si potranno prolungare gli orari di apertura delle sedi mediche e dare la possibilità di effettuare visite anche a chi lavora fino a tardi.

Secondo una stima piuttosto approssimativa, saranno 7 milioni i pazienti inglesi che prenderanno parte a tale sperimentazione, ma il numero è decisamente destinato ad aumentare.

La piattaforma Skype è pronta, i medici in Inghilterra certamente non mancano, e i 50 milioni di sterline sono pronti ad essere investiti su un progetto che sicuramente farà parlare di se di qui in avanti. Ora non resta che stare a guardare cosa succederà al sistema sanitario inglese: si andrà veramente incontro ad una rivoluzione?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto