Zika è un virus che si contrae tramite il morso di una zanzara. Può provocare malformazioni gravi del feto, per cui è particolarmente pericoloso per le donne in stato di gravidanza.

La Segretaria generale del Dipartimento della Salute degli Stati Uniti, Sylvia Burwell, ha annunciato che l’Istituto Nazionale della Salute investirà 34 milioni di dollari per combattere il virus Zika. Gli esperimenti per la creazione di un vaccino sono in corso. Il campanello d’allarme che ha dato una smossa ai lenti dibattiti tra Repubblicani e Democratici è stato il primo caso di trasmissione del virus in Florida.

Il Governatore Rick Scott lo ha annunciato ufficialmente lo scorso 29 luglio.

Ma non si tratta di un caso isolato. In pochi giorni in Florida sono stati denunciati altri 22 casi, sia per contagio diretto (puntura della zanzara Aedes Aegypti) sia per trasmissione sessuale. Si contano più di 7.300 casi di Zika negli Stati Uniti, di cui 972 donne in gravidanza. Almeno 15 neonati, secondo USA Today, hanno presentato malformazioni cerebrali.

Zika, nuovi fondi per la ricerca

I dibattiti allaCasa Bianca, nel frattempo, sono confluiti in un nuovo annuncio dell’amministrazione Obama, che è decisa a combattere la zanzara e a finanziare la ricerca medica per la creazione di un vaccino. Si propongono 374 milioni, almeno 222 entro agosto.

L’Istituto Nazionale per le Allergie e le malattie infettive (NIAID) è pronto per la seconda fase della ricerca e delle sperimentazioni necessarie per la creazione di un vaccino efficace. Senza i fondi necessari, però, è tutto più difficile. Si stanno utilizzando persino i soldi di Medicare e Medicaid (due servizi americani per la cura dei bambini e delle famiglie povere).

La seconda importante fase di ricerca dovrebbe incominciare a gennaio, ma secondo Anthony Fauci (direttore del NIAID) si rischia di interrompere entro fine mese se non arrivano i fondi promessi dal Governo.

“Il problema – sempre secondo Fauci – è che si sottovaluta la gravità del virus Zika, soprattutto se consideriamo che 4 persone su 5 che lo hanno contratto non presentano alcun sintomo”.

Il Presidente Barack Obama spiega, in un video pubblicato nel suo sito ufficiale, che "tutti dobbiamostare attenti quando ci troviamo a combattere contro malattie infettive come Zika".

Zika, Stato di Emergenza Sanitaria in Portorico

Le autorità Usa hanno dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in Portorico, dove sono stati registrati più di 10.000 casi, tra i quali molte donne in stato di gravidanza. Un totale di 1.035 donne incinte secondo l’Afp. La stessa Sylvia Burwell ha dichiarato in una lettera che "l’emergenza sanitaria di rilevanza nazionale nel territorio Usa in Portorico mette a rischio soprattutto le donne in gravidanza."

Zika si è diffuso rapidamente dal 2015 nei paesi latinoamericani.

Il virus si contrae col morso della zanzara, ma anche per trasmissione sessuale, per cui, nei paesi in cui la prevenzione di malattie a trasmissione sessuale non è al primo posto dell’agenda, ha trovato terreno più fertile.

Il virus Zikavienecontratto con il morso di una zanzarae dopo un periodo di incubazione che dura dai quattro ai sette giorni si manifesta con sintomi clinici simili al Dengue: febbre alta, prurito, congiuntivite, infiammazioni e dolori, che durano tra i due e i sette giorni.

Segui la nostra pagina Facebook!