Le feste si avvicinano e con loro i ricchi banchetti che vedranno gli italiani riunirsi con parenti ed amici di fronte a succulente e spesso poco salutari prelibatezze nostrane. Fritti misti, verdure in pastella, impasti ripieni, frattaglie, dolciumi ricchi di zucchero e salsine burrose fanno gola a grandi e piccini, ma possono, a lungo andare, danneggiare lo stomaco e mettere a dura prova anche un metabolismo che funziona benissimo.

Le persone che soffrono di colesterolo alto sono consapevoli del fatto che devono prestare molta attenzione a quello che mettono nel piatto, ma è importante che in un momento di gioia come il Natale non si perda il piacere di gustare un piatto ben preparato per paura degli effetti collaterali.

Il giusto equilibrio esiste, basta seguire dei semplici accorgimenti sia in cucina che fuori.

Innanzitutto bisogna ricordarsi che il colesterolo buono è un alleato fondamentale per il nostro benessere in quanto è produttore di alcuni ormoni importanti per il nostro corpo, della vitamina D - consente al calcio di fissarsi nelle ossa - e degli acidi biliari, sostanze "detergenti" utili per il nostro metabolismo. Frutta e verdura di stagione, latte e yogurt, sono ottimi alleati per mantenere al meglio i livelli di colesterolo buono.

Via libera allora a gustose torte e mousse a base di yogurt, cioccolato e frutta fresca, e a torte salate ripiene di verdure stufate.

Il colesterolo cattivo, che è spesso causa di problemi cardiovascolari, va tenuto sotto controllo sia con l'attività fisica, sia limitando il brutto vizio del fumo, sia con scelte alimentari strategiche, che non hanno nulla da invidiare - in fatto di gusto - alle grandi e pericolose abbuffate.

Al prossimo pranzo o aperitivo natalizio sarà bene preferire ai formaggi stagionati e ai salami lo speck e la bresaola, al cotechino una bella porzione di brasato o un petto di pollo alle prugne, mentre al posto di tortellini e lasagne ci saranno tagliatelle e fettuccine, possibilmente fresche.

Danone ha a cuore la tua salute. Per questo ha creato oltre 100 ricette Danacol a basso contenuto di colesterolo.Scegli quella che più ti tenta. Ricercala, utilizzando i vari criteri di scelta che trovi qui sotto.Scoprirai che ci vuole un attimo per stupire il tuo palato.

E se per caso vi rendete conto di aver esagerato, date un'occhiata al banco frigo del vostro supermercato sotto casa: lì troverete i vostri alleati, tra cui spicca il prodotto Danacol che con i suoi steroli vegetali (fitosteroli) aiuta a ridurre l’assorbimento del colesterolo all’interno dell’intestino.

Segui la nostra pagina Facebook!