La depressione, male profondo e oscuro dell'anima, è una patologia sempre più diffusa. Questo è quanto emerge dai dati resi noti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), secondo cui nel mondo la diffusione è in continua crescita: circa il 20% in più di casi negli ultimi 10 anni.

Pubblicità
Pubblicità

Depressione: gli ultimi dati dell'Oms

La Depressione è considerata una malattia che è causa di disabilità. In proposito, i dati raccolti dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, mettono in evidenza come questa patologia sia sempre più diffusa.

Vediamo nel dettaglio le statistiche. A soffrire di depressione vi sono 322 milioni di persone che corrispondono al 4,4% della popolazione mondiale. Inoltre, ad esserne colpite sarebbero maggiormente le donne (5,1%) rispetto agli uomini (3,6%).

Oms rivela i dati allarmanti sulla diffusione della depressione nel mondo
Oms rivela i dati allarmanti sulla diffusione della depressione nel mondo

Nel solo 2015 ben 788mila persone hanno posto volontariamente fine alla loro vita. Il suicidio si pone quale seconda causa di morte tra i giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni di età.

Dal 2005 al 2015, in appena 10 anni, si è registrato un aumento di casi di depressione pari al 18,4% .

Solo per metà dei pazienti si registra un trattamento terapeutico adeguato. Restano ancora indietro, con solo il 10% dei casi "trattati" efficacemente, i Paesi più poveri del mondo.

Pubblicità

Giornata Mondiale della Salute

La Giornata mondiale della Salute prevista per il prossimo 7 aprile 2017, verrà incentrata sulla depressione. In particolare lo slogan di quest'anno sarà :"Depressione: parliamone" (Depressione: Let's Talk). L'obiettivo è quello di contribuire a una maggiore conoscenza di questa patologia, che viene troppo spesso trascurata, e spingere chi è depresso a parlarne, perché il dialogo è il primo passo da compiere per avviare un trattamento che possa portare alla guarigione.

Depressione: come si manifesta

Questa patolgia tende a manifestarsi con sintomi quali difficoltà di concentrazione e memoria, disturbi del sonno, perdita o aumento del peso, tendenza a svalutarsi, pensiero catastrofico e pessimista. La persona depressa tende a sperimentare stati d'animo quali tristezza, disperazione, senso di vuoto, perdita della speranza e angoscia. Inoltre chi è depresso è incline a isolarsi e ad assumere comportamenti passivi.

Pubblicità

Nei casi più gravi vi sono tentativi di suicidio.

Leggi tutto