Amate molto i vostri capelli e vorreste saperne di più su come tenerli puliti e brillanti? E' necessario prestare attenzione al lavaggio della vostra chioma. Infatti, spesso la domanda è legittima: quante volte occorre lavarsi i capelli? Non c'è una risposta precisa, poiché è necessario prestare attenzione ad alcuni accorgimenti da mettere in pratica quotidianamente. La parola principale alla quale bisogna ispirarsi è una sola: equilibrio. Quest'ultimo principio servirà ad avere una chioma ben curata e splendente.

Consigli per una chioma curata e splendente

Per avere capelli in salute, la prima regola da rispettare concerne l'ascolto dell'opinione dei dermatologi che consigliano la scelta di ingredienti naturali responsabili di una chioma lucida e resistente. In base a tali aspetti, è consigliabile non lavare i capelli tutti i giorni, in quanto la frequenza del lavaggio, accompagnata dall'uso di piastre può indebolire il capello.

Oltre a ciò, un altro effetto negativo potrebbe derivare dall'ammoniaca presente nelle tinture che possono provocare la caduta dei capelli accompagnata da conseguenti allergie. Tali rischi sono dovuti ad un progressivo cambiamento dello stile di vita rispetto al passato che conduce ad un lavaggio continuo della nostra chioma. I motivi sono legati allo smog e all'inquinamento che portano i capelli a sporcarsi di più rispetto, ad esempio, agli anni Settanta quando le donne lavavano i capelli in media solo una volta a settimana.

Se si decidesse di ridurre il numero dei lavaggi, i capelli potrebbero non apparire nel migliore dei modi e la soluzione sarebbe l'utilizzo di una spazzola che eliminerebbe il prurito e massaggerebbe il cuoio capelluto.

Espedienti semplici per capelli da sogno

Oltre alle soluzioni descritte sono possibili altri rimedi per la salute del cuoio capelluto. Le prime saranno delle acconciature che serviranno a tenere il cuoio capelluto in ordine come le trecce o chignon.

Poi, bisognerà evitare di versare lo shampoo direttamente sui capelli e utilizzare una ciotola con acqua tiepida, in modo da evitare di stressarli e di risparmiare sul budget. Poi, il cuoio capelluto sarà reso più lucido mediante l'attuazione di un procedimento consistente nel versamento dell'aceto in un mezzo bicchiere d'acqua praticando un ultimo risciacquo. Un ottimo espediente potrebbe essere anche il balsamo ma non mancano gli effetti negativi, poiché se i capelli sono sottili, al posto del prodotto potrà essere utilizzata una maschera nutriente e l'hennè.

Tuttavia, quando sarà possibile sarà opportuno lasciare asciugare i capelli al sole in quanto, di solito piastra e phon rendono debole la chioma. Quindi, se si tiene ad avere una chioma perfetta è utile tenere conto dei consigli citati.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto