E’ stata diramata una comunicazione Aifa per alcuni lotti di Enterogermina, che sono stati ritirati dal commercio in via precauzionale dalla Sanofi, Società che la produce. Il farmaco è noto per ripristinare la flora intestinale e regolarizzare l’intestino e viene usato molto anche dai bambini. Questo ritiro è stato deciso per un avvertimento dell’Agenzia italiana del farmaco che ha evidenziato un probabile rischio legato all’uso continuativo del prodotto e a lungo termine che non è indicato nel bugiardino del farmaco. In particolare la Sanofi ha disposto il ritiro per il lotto di Enterogermina numero 3029 che scade ad agosto del 2018; il numero di lotto 2022 che scade a maggio del 2019 e il numero di lotto 3058 che invece scade ad agosto 2010.

Come segnalato anche da Giovanni d’Agata, presidente dello Sportello dei diritti dei consumatori, la ditta farmaceutica Sanofi ha comunque reso noto che non sono stati segnalati casi di eventi avversi in relazione al pericolo indicato dall’Aifa. La Sanofi ricorda comunque che qualsiasi farmaco deve essere preso leggendo prima con attenzione le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo. Per chiunque voglia chiarimenti riguardo al ritiro e in caso abbia già acquistato il lotto in questione, la Sanofi ha messo a disposizione un numero di servizio: 800 10 33 30.

Dosi e modo d’uso corretti per la somministrazione del farmaco

L’Enterorgermina deve essere assunta massimo 3 volte a giorno per una persona adulta e massimo due per un bambino o neonato [VIDEO]. Si raccomanda di non prendere il farmaco per più di questo numero di volte se non prescritto dal proprio medico curante.

Bisogna inoltre cercare di prendere il medicinale sempre agli stessi orari durante la giornata ed è importante che la sua assunzione sia per una durata di tempo breve.

Sovradosaggio

Nel caso in cui fosse stata assunta una dose eccessiva del medicinale non bisogna allarmarsi ma comunque sarà necessario informare il proprio medico curante o rivolgersi al vicino pronto soccorso. Non ci sono invece problemi nel caso in cui ci si dimentichi di prendere un flaconcino del farmaco. Bisogna comunque sapere che sono una assunzione costante produce effetti positivi per l’intestino.

Effetti Indesiderati

Non sono stati segnalati molti casi che abbiano avuto effetti indesiderati per l’uso del farmaco. Ma è possibile che tra gli effetti dell’uso troppo prolungato dell’Enterorgemina [VIDEO]ci siano casi di ipersensibilità con manifestazioni cutanee di rossore o orticaria. In questo senso è necessario seguire attentamente quanto riportato nel bugiardino ed evitare appunto un uso troppo prolungato del medicinale per evitare tali manifestazioni.