La crosta del pane potrebbe fare male perché invecchierebbe le cellule. Questo è quello che dicono i risultati di uno studio recente del Crea pubblicato in questi giorni. Tanti sono i tipi di pane che si possono trovare in commercio: con lievito, senza lievito, di semola, di farina, integrale, ai cereali, di riso, di mais, focacce, panini, rosette etc, alcuni sono più sani di altri, però i medici concordano sul fatto che il pane è un alimento che va mangiato in piccole quantità perché non idoneo ad una dieta sana e bilanciata.

Oltre ad ingrassare, secondo questo studio, nella crosta del pane ci sono sostanze che invecchiano le cellule [VIDEO].

Lo studio del Crea sulla crosta del pane

Il pane è sempre stato uno degli alimenti base della dieta umana da millenni e ancora oggi è il cibo più utilizzato nel mondo perché è economico e fatto con ingredienti semplici come farina e acqua. Però dai risultati di una ricerca scientifica del Crea (Consiglio di ricerca in agricoltura e analisi dell'economia agraria) pubblicati su Journal of Cereal Science, si evince che la crosta di questo alimento fa invecchiare le cellule dell’organismo.

Gli studi che mettono sotto accusa la reazione di Maillard, chimico francese che studiò le reazioni di proteine e zuccheri durante la cottura ad alte temperature, sono stati condotti su estratti di pane, inclusi crosta e mollica e si è scoperto che i composti che derivavano dalla reazione di Maillard producono acrilammide. L’acrilammide è una sostanza presente negli alimenti.

Il suo consumo va tenuto sotto controllo e andrebbe evitato perché è in grado di aumentare il rischio di sviluppare mutazioni genetiche e tumori

Consumare il pane con moderazione

Il pane, quindi, è un alimento da evitare? Assolutamente no secondo il ricercatore del Crea, Fabio Nobili. Importante è consumarlo con moderazione e soprattutto scegliere tipi di pane di qualità preparati con materie prime come farine genuine.

Inoltre la salubrità del prodotto viene garantita dalla conoscenza del percorso della filiera di produzione [VIDEO]. Quindi la parte più buona del pane, la crosta dorata e croccante, da oggi è da consumare in piccole quantità perché potrebbe nuocere all'organismo ed essere cancerogena. Quindi è bene non esagerare con il consumo di questo alimento, il pane, che è uno degli alimenti più antichi della storia e ha contributo a sfamare nei millenni l'intera umanità.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!