Un lotto di salmone norvegese affumicato è stato richiamato dal ministero della Salute perché potrebbe essere pericoloso per la salute del consumatore.

L'avviso sul sito del ministero della Salute

Il ministero della Salute ha rilasciato un avviso sul proprio sito istituzionale che riguarda una nota marca di salmone affumicato per la presunta presenza di Listeria monocytogenes. Il lotto richiamato è il num. 0777-022. Il salmone norvegese affumicato è prodotto da Hove Fine Foods Aps in Lettonia.

Pubblicità
Pubblicità

Il ritiro riguarda le confezioni del peso di 200 grammi con scadenza il 7 marzo del 2019. Le avvertenze, da parte del produttore, sono quelle di non consumare il prodotto e restituirlo presso il punto vendita dove è stato acquistato.

Cos'è la Listeria monocytogenes e quali sono i sintomi di contagio da listeriosi

Il ministero guidato da Giulia Grillo ha rilasciato l'ennesimo avviso sul proprio sito governativo. Era già successo, in precedenza, con lo yogurt, ritirato dal mercato per la presenza di plastica al suo interno [VIDEO].

Salmone norvegese affumicato pericoloso per la Listeria
Salmone norvegese affumicato pericoloso per la Listeria

Questa volta, invece, è toccato al salmone norvegese affumicato. Il prodotto è stato ritirato perché potrebbe essere infettato da Listeria monocytogenes, un batterio che causa la listeriosi, una malattia infettiva. Questo batterio si trova nei terreni, nell’acqua e nella materia fecale. La listeria è resistente alle basse temperature, ma viene reso inattivo con la cottura. Questo batterio, quindi, causerebbe un'infezione che potrebbe essere anche molto pericolosa per l’uomo e soprattutto per chi ha un sistema immunitario debole come anziani, bambini e soggetti che soffrono di patologie croniche.

Pubblicità

Se non curata efficacemente, questa infezione potrebbe coinvolgere organi vitali come il sistema nervoso centrale, il cuore e il cervello. I sintomi da contagio possono variare da sintomi come quelli di un’influenza gastroenterica, con brividi, febbre, vomito, cefalea, diarrea e dolori muscolari, a sintomi più severi dovuti alla diffusione dell’infezione dall’intestino ad altri organi vitali. L’infezione si manifesta a seconda dell’organo colpito con reazioni cutanee, meningite, endocardite e peritonite.

Le donne in stato di gravidanza se contraggano l’infezione potrebbero abortire. Quindi è necessario fare attenzione e si consiglia vivamente a tutti gli utenti di non consumare il salmone che appartiene al lotto ritirato.

Clicca per leggere la news e guarda il video