Ci sono tantissime tipologie di potenziali trattamenti per la perdita dei capelli, tra cui pillole, iniezioni e anche il suggerimento di strappare i capelli che rimangono. Ora arriva una nuovo studio dell'università di Manchester che utilizza l'aroma di sandalo sintetico per favorire la crescita dei capelli attraverso il potere olfattivo della nostra pelle.

Lo studio scientifico

Il naso è il luogo ovvio dove cercare i recettori olfattivi che rilevano gli odori ma i ricercatori ora sanno che recettori simili si trovano in molte parti del nostro corpo. Questo include la pelle intorno ai follicoli piliferi, dove le cellule producono un recettore olfattivo chiamato OR2AT4 che svolge un ruolo importante in varie risposte fisiologiche come la riparazione di una ferita.

Il dottor Ralf Paus c, nel Regno Unito, ed i suoi colleghi dicono che ci sono già sufficienti prove per dimostrare che la formazione di un nuovo capello utilizza un set di strumenti molecolari simili a quelli che riparano la pelle dopo una ferita costruendo una cicatrice. Questa osservazione ha incuriosito gli scienziati che hanno iniziato ad indagare se l'attivazione del recettore OR2AT4 potesse promuovere la crescita dei capelli.

L'esperimento

Per testare l'idea, il team ha utilizzato campioni di cuoio capelluto umano donati da volontari che hanno subito procedure di lifting e li hanno immersi in una soluzione di aroma di sandalo sintetico per sei giorni. Hanno scelto il profumo di sandalo sintetico perché è una molecola olfattiva particolarmente adatta a legarsi al recettore OR2AT4.

I ricercatori hanno rilevato un aumento del 25-30% della secrezione dell'ormone della crescita nel cuoio capelluto. In altre parole, l'ormone svolge un ruolo chiave nel promuovere la crescita dei capelli.

Morte ritardata del capello

Il forte legame tra l'odore ed il recettore olfattivo ha anche ritardato la morte naturale delle cellule coinvolte nella formazione dei capelli, stimolando una fase di crescita più lunga.

Quando il dottor Paus ha impedito ai recettori OR2AT4 di legarsi alle molecole dell'odore, i livelli di ormone della crescita nel cuoio capelluto sono diminuiti significativamente ed ha misurato un aumento del tasso di morte cellulare nei follicoli piliferi.

"Abbiamo dimostrato per la prima volta che il comportamento di un organo umano può essere regolato da una molecola olfattiva molto comune, ed ampiamente utilizzata come quella del sandalo", afferma Paus.

"L'organo ha bisogno di essere continuamente stimolato dai recettori olfattivi per una crescita ottimale."

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!