Durante il periodo pasquale, con le belle giornate di primavera e la possibilità di passare del tempo in famiglia, magari in un parco all'aperto, sono maggiori le occasioni per gustare la cioccolata nei suoi variegati gusti, massima espressione di bontà e dolcezza. I ricercatori portoghesi dell'Istituto Politecnico di Coimbra, in un recente studio pubblicato sulla rivista Nutrition, hanno scoperto che il cioccolato ha effetti benefici sulla pressione sanguigna se fondente, ad alto contenuto di cacao e in quantità di 20 grammi al giorno.

La diminuzione della pressione in giovani adulti

Durante il periodo di studio di 30 giorni, i partecipanti hanno integrato il cioccolato fondente nella dieta abituale in una quantità di 20 grammi al giorno, pari a qualche quadratino, con una percentuale di cacao al 55 o 90 per cento e i risultati hanno indicato che la cioccolata con un'elevata quantità di cacao ha effetti maggiori sulla Salute, per la presenza di alti livelli di flavonoidi antiossidanti.

L'Istituto Politecnico portoghese di Coimbra ha scelto per analizzare gli effetti antipertensivi del cioccolato fondente 30 giovani adulti con età compresa tra i 18 e i 27 anni. Il primo gruppo, costituito dal 50% dei partecipanti, ha consumato 20 grammi di cioccolato fondente al 55% di cacao per 30 giorni, il secondo gruppo ha sempre integrato nella dieta, lo stesso tipo di cioccolata, nelle stesse quantità, per lo stesso periodo di tempo, ma al 90% di cacao nella miscela degli ingredienti di produzione.

Prima e dopo il test sono state analizzate le funzioni cardiovascolari quali la frequenza cardiaca, la rigidità e gli impulsi delle arterie. Dal confronto delle funzioni cardiovascolari, i ricercatori hanno scoperto una diminuzione della pressione sanguigna.

Nel primo gruppo dopo aver assunto 20 grammi di cioccolato fondente al 55% di cacao la pressione sistolica, comunemente indicata come ''massima'', era diminuita di 2,4 millimetri di mercurio e la diastolica o ''minima'' di 1,7 mmHg. Nel secondo gruppo a cui era stato assegnato il cioccolato fondente al 90% di cacao, la pressione sistolica era scesa di 3,5 mmHg e la diastolica di 2,3.

Il cacao molto ricco di flavonoidi antiossidanti

Il gruppo dei partecipanti che aveva integrato alla dieta abituale qualche quadratino di cioccolato fondente al 90% di cacao, rispetto al secondo gruppo non solo mostrava una diminuzione nella pressione sanguigna sistolica e diastolica, ma anche una migliore frequenza cardiaca e una più sana interazione tra il ventricolo sinistro e le arterie.

Secondo gli esperti, la riduzione della pressione è dovuta alla ricchezza di flavonoidi del cacao in maggiore concentrazioni nel cioccolato fondente al 90% rispetto al 55%, ma anche agli antiossidanti presenti nel vino, tè e frutti rossi.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!