Il Calciomercato Inter continua a ruotare sui soliti nomi. Uno di questi è, sicuramente, quello di Lazar Markovic, esterno offensivo classe '94 del Partizan Belgrado. Il Chelsea, però, è molto vicino all'acquisto del giocatore serbo e le dichiarazioni di Markovic, rilasciate a Sport Centar, vanno in quella direzione: "Amo la Premier League - ha detto - penso che sia il campionato ideale per le mie caratteristiche, anche se molti mi dicono che forse non sono adatto per la Premier.

L'Inter? Ho letto, qui scrivono praticamente di tutto. La verità, però, è che io sono concentrato solo sul finale di stagione. Voglio vincere il campionato con il Partizan, non penso ad altro".

Su Markovic si è espresso anche l'esperto di mercato serbo Diego Foresti. "Markovic è un grandissimo giocatore - ha detto a Tuttomercatoweb - è il più grande talento serbo degli ultimi dieci anni. L'Inter? È un'operazione alla portata del club nerazzuro.

Costa tra gli 8 e i 10 milioni di euro e, visto quanto ha speso l'Inter per altri giocatori, direi che li vale tutti". 

Per quanto riguarda il terzino destro, il club nerazzurro starebbe intensificando i contatti con l'Udinese per Dusan Basta. Secondo Tuttosport, il match di domenica tra Inter e Udinese sarà l'occasione per un incontro tra i dirigenti delle due società. Nell'incontro si potrebbe parlare anche di Mauricio Isla, altra alternativa per la fascia destra nerazzurra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il giocatore è in comproprietà tra la Juventus e i friulani e l'Inter punterebbe a rilevare la metà in mano all'Udinese per poi trattare con il club bianconero.

Per il centrocampo sono state smentite le voci, circolate nei giorni scorsi, di un possibile scambio con il Napoli tra Guarin e Inler. Il club nerazzurro considera, infatti, il colombiano molto importante per il suo progetto e, dall'altra parte, anche il procuratore dello svizzero ha smentito qualsiasi trattativa con l'Inter.

"Sono solo voci mediatiche - ha detto - Inler sta benissimo a Napoli e il club azzurro, almeno per il momento, non vuole metterlo sul mercato".

Sempre a centrocampo, spunta un nuovo nome: Tonny De Vilhena, centrocampista classe '95 del Feyenoord. Il giocatore olandese, nonostante la giovanissima età, ha già alle spalle numerose presenze nella Eredivisie. In Olanda è paragonato a Edgar Davids anche se rispetto all'ex-Juve (ed anche ex-Inter) ha un po' meno intensità di gioco ma una superiore qualità nei piedi.

Il giovane piace molto ai dirigenti dell'Inter, l'unico ostacolo potrebbe essere rappresentato dal fatto che De Vilhena ha affidato la sua procura a Mino Raiola, agente che con l'Inter recentemente non ha avuto buoni rapporti.

Ci spostiamo in Portogallo dove gioca quello è considerato l'erede di Walter Samuel: stiamo parlando di Marcos Rojo difensore classe '90 dello Sporting Lisbona. Il giocatore argentino è seguito anche dalla Roma e dalla Lazio

Chiudiamo con un colpo in prospettiva: secondo Gianluca Di Marzio, infatti, l'Inter avrebbe praticamente chiuso l'acquisto di Giedrus Matulevicius, centrocampista lituano classe '97.

Il giovane, che in patria già gioca titolare nel Suduva, nei giorni scorsi è arrivato alla Pinetina e ha sostenuto un provino che ha convinto i dirigenti nerazzurri che nei prossimi giorni gli faranno firmare il contratto. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto