Arrivano notizie non proprio positive al riguardo delle principali trattative di mercato che l'Inter sta portando avanti in questi giorni. Diverse operazioni che sembravano ben avviate stanno trovando e subendo invece dei rallentamenti. Parliamoci chiaro: il Calciomercato inizierà ufficialmente tra quasi due mesi e gli intoppi in questa fase sono normali e spesso fanno parte del gioco delle parti nelle trattative; questo non toglie però che alcune delle notizie arrivate in queste ore possano non aver fatto piacere alla dirigenza interista.

Ci riferiamo soprattutto alla trattativa per il "Papu" Gomez del Catania: nei giorni scorsi il giocatore argentino sembra essere vicinissimo all'Inter, rimanevano solo da limare delle differenze di valutazione non incolmabili con il club etneo. Oggi non è più così, almeno a giudicare dalle parole che il presidente del Catania Pulvirenti ha rilasciato a Milano ieri, a margine dell'assemblea di Lega: "Ogni giorno che passa vedo Gomez più lontano dall'Inter.

Il giocatore ha molte richieste, soprattutto dall'estero e secondo me la prossima stagione non giocherà in Italia". Le dichiarazioni di Pulvirenti evidentemente sono un invito all'Inter per chiudere in fretta la trattativa, che negli ultimi giorni si è un po' raffreddata.

Altre dichiarazioni che non sono state accolte positivamente dai tifosi interisti sono quelle di Julio Baldomar, vicepresidente del Velez Sarsfield, il club dove gioca il classe 92' Gino Peruzzi, il terzino destro visto da molti come il possibile erede di Javier Zanetti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Baldomar ha rivelato che, nonostante l'interesse dimostrato sul giocatore, l'Inter non ha ancora formulato un offerta concreta per Peruzzi, al contrario del Manchester City. "Il Velez ha buoni rapporti con l'Inter - ha spiegato - mi piacerebbe se Peruzzi andasse in nerazzurro, ma nel calcio contano le offerte e noi cederemo Gino alla società che ci farà l'offerta migliore. Per ora si è fatto avanti il Manchester City con cui stiamo trattando".

Nel caso di Alexis Sanchez, invece, le parole che allontanano il giocatore dall'Inter arrivano proprio dal cileno che al termine della vittoria per 4-2 del Barcellona contro il Betis Siviglia, in cui ha segnato un gol e realizzato un assist, ha dichiarato: "In futuro mi vedo ancora al Barça. Ho un contratto fino al 2016, mi sento tranquillo".

Una notizia positiva per l'Inter arriva però dal Portogallo: ci sarebbero forti difficoltà nel rinnovo del contratto del centrocampista Fernando con il Porto.

Il brasiliano, da sempre uno degli obiettivi in cima alla lista per il centrocampo nerazzurro, è in scadenza nel 2014 e quindi, qualora non rinnovasse, sarebbe molto probabilmente messo in vendita dal Porto ad una cifra di molto inferiore ai 30 milioni di euro fissati come clausola rescissoria nell'attuale accordo. 

Chiudiamo con la questione portiere: il futuro di Handanovic rimane incerto, soprattutto nel caso di un'offerta monstre da parte del Barcellona.

Per un'eventuale sostituzione, spiega tuttomercatoweb, i favoriti sarebbero tre: il giovane Francesco Bardi, già di proprietà dell'Inter che sta facendo bene in prestito al Novara in Serie B; Andrea Consigli dell'Atalanta e Federico Marchetti della Lazio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto