Mentre la NBA annuncia i partecipanti ufficiali alla gara del tiro da 3, a quella delle schiacciate e alle altre competizioni dell'All Star Weekend, Marco Belinelli e i suoi San Antonio Spurs vanno incontro a una sconfitta larga ma tutto sommato accettabile sul campo dei Brooklyn Nets, considerando che la sqaudra texana faceva a meno di Parker, Ginobili, Duncan e Leonard.

Così Belinelli ha giocato 34 minuti segnando 12 punti, Danny Green ne ha fatti 17 e Patty Mills 16, ma non è bastato contro i Nets di Deron Williams (16 punti), Paul Pierce (12) e Alan Anderson (22). 

Nell'altra partita della notte, tutto tranquillo per Golden State: gli Warriors travolgono gli Chicago Bulls privi di Carlos Boozer, con 34 punti di Steph Curry e 22 di Klay Thompson.

E mentre i Cleveland Cavaliers licenziano il GM Chris Grant, responsabile della scelta non entusiasmante di Anthony Bennett e di altre operazioni come l'acquisizione di Andrew Bynum, i Lakers apprendono che dovranno fare a meno di Nick Young per due settimane, mentre domenica potrebbe essere il giorno del rientro di Chris Paul nei Los Angeles Clippers.

Risultati NBA del 6 febbraio 2014

Brooklyn Nets 103, San Antonio Spurs 89 (nostra previsione: vittoria Brooklyn)

Golden State Warriors 102, Chicago Bulls 87 (nostra previsione: vittoria Golden State)

Quote scommesse e pronostici NBA per il 7 febbraio 2014

Due squadre in momenti molto diversi: Washington ospita Cleveland sulle ali di una buona stagione che ha portato successi prestigiosi e la consacrazione di John Wall come star a tutto tondo.

I Cavs invece, come detto, hanno appena licenziato il GM e vengono da una sconfitta contro i Lakers dai risvolti quasi comici. Vince Washington, e anche abbastanza facilmente. Quote: Washington Wizards (1.22)    Cleveland Cavaliers (4.10)

Non sarà facile, al contrario, per Orlando arginare Oklahoma City, nel derby delle "O" dell'NBA. Durant forse è stato un po' meno al centro dell'attenzione nelle ultime partite, in compenso è emerso un Serge Ibaka legittimo partner d'attacco di KD, almeno fino al ritorno di Westbrook.

Vince OKC. Quote: Orlando Magic (4.50)    Oklahoma City Thunder (1.18)

Partita da non perdere per gli amanti del Basket "robusto", magari un po' antico ma solidissimo, quella di Indianapolis fra Pacers e Trailblazers. Indiana si è appena autoproclamata "i Seattle Seahawks dell'NBA", e con qualche ragione. I Pacers sperano di vincere il campionato come Seattle nella NFL, in ogni caso hanno il favore del pronostico contro Portland.

Quote: Indiana Pacers (1.40)    Portland Trail Blazers (2.95)

Si può, e forse si deve, scommettere contro pronostico invece nella partita di Detroit, che vedrà i Pistons opposti ai Brooklyn Nets: è vero che i Nets vengono da un back to back, vista la vittoria con San Antonio, ma i Pistons potrebbero essere in difficoltà contro le penetrazioni di Livingston, Deron Williams e compagni, che apriranno spazi enormi ai cecchini da tre come Joe Johnson e Paul Pierce. Quote: Detroit Pistons (1.80)    Brooklyn Nets (1.90)

Quella che sarebbe stata la partita di Danilo Gallinari si gioca purtroppo con lui ancora lontano dal campo: al Madison Square Garden si affrontano Knicks e Nuggets. Denver arriva da una bella vittoria contro i Clippers e nonostante anche Nate Robinson (un altro dei molti ex della partita), sia fuori anche lui per tutta la stagione, la squadra del Colorado sta combattendo.

Vince Denver. Quote: New York Knicks (2.00)    Denver Nuggets (1.72)

Dovrebbero vincere i Clippers in casa contro Toronto: LA non sembra sempre prontissima quando deve affrontare le corazzate NBA, ma contro i Raptors non ci dovrebbero essere problemi, a parte contare il numero di schiacciate che DeMar DeRozan e Blake Griffin faranno uno contro l'altro. Quote: L. A. Clippers (1.40)    Toronto Raptors (2.70)

Segui la pagina Basket
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!