Questo fine settimana a Melbourne comincia la 65esima edizione del Campionato Mondiale di Formula 1.  Il semaforo della pit-lane diventerà verde, per la prima sessione di prove libere, alle 12:30 locali (ora italiana 2:30). Si vedranno sicuramente molto avanti rispetto alla concorrenza tutte le scuderie motorizzate Mercedes, con le due vetture ufficiali pilotate da Hamilton e Rosberg che partono favorite, e con le Williams di Massa e Bottas a caccia di punti e forse anche della vittoria.

Da tenere d'occhio anche le Force India e le McLaren, che rispettivamente potranno contare, oltre che sul propulsore migliore, sul talento dei giovanissimi Hulkenberg e Magnusssen, figlio d'arte (il padre è Jan Magnussen), e debuttante, che promette molto, molto bene. E' anche bene ricordare che Jenson Button è il pilota con più vittorie all'attivo(3) tra quelli in attività.

In Ferrari schierano la coppia di piloti più temibile del Mondiale con il sempre fortissimo Alonso, motivato al massimo dopo un digiuno mondiale di anni imposto dalla Red Bull, che avrà il pungolo di avere in squadra il Campione del Mondo 2007  Kimi Raikkonen, ultimo a riuscire nell'impresa per la Scuderia dopo l'era Schumacher, e vincitore a sorpresa della passata edizione del Gp su una non irresistibile Lotus.
Per quanto riguarda il team Campione, i problemi di gioventù del propulsore Renault sembrano togliere ogni speranza di vittoria a Sabastian Vettel e al suo nuovo compagno Ricciardo, fresco di promozione in prima squadra. Le scarse prestazioni nei test degli altri team con motorizzazione francese (Lotus, Toro Rosso e Caterham) testimoniano che fra le tre disponibili il Renault è sicuramente quello che darà più problemi, almeno per quanto riguarda l'inizio del campionato.


Saranno presenti anche Marussia e Sauber che monteranno il motopropulsore Ferrari. Tutto questo, unito al drastico abbassamento della capienza massima dei serbatoi, farà del Gran Premio d'Australia una gara sicuramente emozionante fino alla fine.

La gara sarà purtroppo trasmessa in diretta solo dai canali pay per view, ma la Rai proporrà due differite pomeridiane per qualifiche e gara.

Di seguito gli orari TV in dettaglio e l'elenco iscritti completo.

Orari TV

Venerdì 14 marzo

  • Ore 2.30 Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 11 Rai Sport 2)
  • Ore 6.30 Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 22 Rai Sport 2)

Sabato 15 marzo 

Ore 4.00 Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD)
Ore 7.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 14 Rai2)

Domenica 16 marzo 

Ore 7.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD, differita ore 14 Rai1)
  • Red Bull (Renault Energy F1): #01-Sebastian Vettel #03-Daniel Ricciardo
  • Ferrari (Ferrari 059/3):       #14-Fernando Alonso #07-Kimi Raikkonen
  • McLaren (Mercedes PU106a Hybrid): #22-Jenson Button  #20-Kevin Magnussen
  • Lotus (Renault Energy F1): #08-Romain Grosjean #13-Pastor Maldonado 
  • Mercedes (Mercedes PU106a Hybrid:   #06-Nico Rosberg  #44-Lewis Hamilton
  • Sauber (Ferrari 059/3): #21-Esteban Gutierrez  #99-Adrian Sutil
  • Force India (Mercedes PU106a Hybrid): #27-Nico Hulkenberg #11-Sergio Perez
  • Williams (Mercedes PU106a Hybrid): #19-Felipe Massa #77-Valttery Bottas 
  • Toro Rosso (Renault Energy F1): #25-Jean-Eric Vergne #26-Daniil Kvyat
  • Caterham (Renault Energy F1): #10-Kamui Kobayashy #09-Marcus Ericsson
  • Marussia (Ferrari 059/3): #17-Jules Bianchi  #04-Max Chilton


Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto