Ieri pomeriggo (nella notte in Italia) al XL Center di Hartford si è svolto l'appuntamento settimanale di Monday Raw. Ovviamente si è iniziato con le celebrazioni di John Cena nuovo campione WWE tenute da Triple H e sua moglie Stephanie McMahone, anche se in realtà, più che una celebrazione, è stato uno scontro verbale tra il 15 volte campione e Triple H. Quest'ultimo durante il money in the Bank faceva chiaramente il tifo per la Vipera Orton e il neo campione non era entusiasta per questo.

Il campione ha dichiarato che i titoli vinti sono di Danyl Brian e quando quest'ultimo potrà tornare a combattere lui sarà pronto a metterli in palio in un match contro la faccia di capra, visto che l'autority non gli darà mai più l'oppurtunità.

La prima notizia di giornata è che a Battleground Cena affronterà in un Fatal 4-Way Orton, Kane e Reigns per il titolo. Il primo match di giornata è tra Seth Rollins e Rob Van Dam, il primo la mette subito sui calci volanti, terreno fertile per RVD, quest'ultimo sembra riuscire a ribaltare la situazione ma subisce un calcio alla testa che lo mette K.O. E Rollins vince.

Il secondo incotro è tra Rusev e Swagger, ma i due si scambiano solo qualche spintone, il bulgaro lascia il ring su ordine della sua manager Lana.

Il 3° match è un tre VS. tre tra The Usos con Sheamus contro la Wyatt Family. The Usos nonostante la evidente differenza fisica tengono testa alla Family e quando entra Sheamus il match sembra volgere a loro favore, ma purtroppo viene sopraffatto e neanche il cambio con Jimmy Uso salva la situazione con quest'ultimo che subisce un braccio teso da Harper che vince il match.

Per l'incontro successivo entrano in scena le Divas Nikky Bella che senza la sorella Bree lincenziata deve affrontare in un Handicap match le Funkdacyls (Naomi e Cameroon), ma non c'è storia e quest'ultime vincono agilmente il match.

5° incontro di giornata tra Cesaro e Kofi Kingston, il giamaicano zoppica vistosamente e lo svizzero ne approfitta, ma Kingston reagisce con le sue tecniche acrobatiche e con un Roll up eseguita magistralmente vince il match. Il successivo match è tra Sandow e Great Kali, incontro durato 3": il gigantesco Kali sferra un cazzotto in testa al povero Sandow che va al tappeto perdendo i sensi.

Subito dopo sul ring arriva The Miz per annunciare il suo ritorno ma viene interrotto da un'altro ritorno, quello di Chris Jeriko che manda in disibilio l'arena e poi mette fuorigioco The Miz.

Un secondo dopo compare sul ring la Wyatt Family che aggredisce il povero Jeriko.

7° incontro con un pò di gossip tra Fandango e Ziggler, che, viene interrotto subito da Summar Rae con quest'ultima decisa a vendicarsi del tradimento di Fandango bacia Ziggler, in piena guerra ormonale quest'ultimo vince l'incontro e corre negli spogliatoi con la Rae. Poi è la volta dei RybAxel contro Stardust e Goldust, nonostante desiderosi di vendicarsi dopo la sconfitta subita a money in the Bank, con l'ingresso sul ring di Stardust non c'è storia e chiude l'incontro con una tecnica articolata sul povero Axel.

Sale sul ring Paige per ricevere il giusto tributo, dopo, aver difeso il WWE Divas Championship al Money in the Bank, ma viene interrotta dal ritorno dopo Wrestelmania di AJ che cerca e ottiene un match titolato contro la campionessa. È un incontro combattuto, ma con un abile Roll up AJ vince match e titolo WWE Divas Championship.

Il Main Event di gornata è l'incotro tra John Cena in coppia con Roman Reigns contro Orton e Kane, dopo un susseguirsi di scambi, arriva il pugno di Thor da parte di Reigns su Kane, ma il pronto intervento di RKO annulla il vantaggio di Reigns che subisce finché reagisce e da il cambio a Cena.

Quando sembra che il campione sta per vincere interviene Orton, l'arbitro lo squalifica ma inizia una rissa tra i quattro, Kane fa perdere i sensi a Cena e sul ring arriva Rollins con la valigetta del Money in the Bank per prendersi il titolo, ma, interviene Ambrose che aggredisce Rollins.

Prima che Kane infortuni gravemente Cena arriva Reigns che lo abbatte, e così si conclude il Monday Raw.

Segui la nostra pagina Facebook!