La classifica generale della Vuelta d'Espana 2014 vede Alberto Contador saldamente in testa. Il "Pistolero", soprannome datogli per il gesto che lo spagnolo compie a ogni successo, ha fatto un grande balzo verso la vittoria finale. La maglia rossa, infatti, ha conquistato la 16a tappa con arrivo in salita sulla Farrapona. La sua azione ha portato un sostanzioso incremento del vantaggio nella classifica generale della Vuelta 2014.

Il marchio di Contador sulla Vuelta 2014

La frazione, una delle più dure, ha visto la maglia roja gestire la corsa alla perfezione. Il Team Sky, capitanato da Chris Froome, ha lavorato duramente sulle ultime due ascese, imponendo un ritmo molto alto che ha creato selezione. Il kenyano-britannico è scattato sulla salita conclusiva, staccando tutti meno che Alberto Contador che è rimasto incollato alla ruota dell'avversario fino all'ultimo chilometro quando a sua volta ha attaccato facendo il vuoto alle sue spalle.

Sulla Farrapona ha così messo un altro mattoncino per il primato in classifica della Vuelta.

Da segnalare l'ottima prova di Alessadro De Marchi, in fuga dall'inizio, che aveva iniziato la salita della Farrapona come battistrada: lo scalatore della Cannondale ha chiuso la frazione al terzo posto, davanti agli spagnoli Alejandro Valverde e Joaquin Rodriguez, che si sono dati battaglia per conservare la loro posizione in classifica generale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Anche l'altro italiano Fabio Aru è andato benissimo, chiudendo a pochi secondo dalla coppia spagnola. Il giovane capitano dell'Astana ha dimostrato di saper soffrire nonostante una giornata non proprio brillantissima. Il colombiano Rigoberto Uran è invece andato in crisi profonda, staccandosi ai piedi dell'ultima scalata a causa di un problema respiratorio.

La classifica generale della Vuelta d'Espana 2014

Mancano ancora due arrivi in salita, ma Alberto Contador può gestire un ottimo margine in classifica generale.

Insomma, come già accennato, il "Pistolero" ha tra le mani la vittoria della Vuelta d'Espana 2014. La lotta per il podio è molto serrata: Alejandro Valverde vuole difendere almeno il secondo posto dall'assalto di Froome, mentre Purito Rodriguez punta al blitz per beffare i due contendenti. Fabio Aru è al quinto posto e le ambizioni di podio sembrano sfumate dopo l'arrivo sulla Farrapona. Da apprezzare, infine, l'ottima Vuelta corsa dall'irlandese Daniel Martin, sesto, e la presenza tra i primi dieci di un altro italiano, Damiano Caruso, uomo di classifica della Cannondale.

  1. Alberto Contador 63h25'00"
  2. Alejandro Valverde a 1'36"
  3. Chris Froome a 1'39"
  4. Joaquin Rodriguez a 2'29"
  5. Fabio Aru a 3'38"
  6. Daniel Martin a 6'17"
  7. Robert Gesink a 6'43"
  8. Samuel Sanchez a 6'55"
  9. Warren Barguil a 8'37"
  10. Damiano Caruso a 9'10"
  11. Daniel Navarro a 9'24"
  12. Javi Moreno a 11'52"
  13. Mikel Nieve a 13'16"
  14. Romain Sicard a 17'16"
  15. Wilco Kelderman a 17'54"
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto