Giocati i quarti di finale a Shanghai: tutto nella logica o quasi.

Nella parte alta del tabellone, Novak Djokovic ha sconfitto in due set il redivivo David Ferrer con il punteggio di 6/4 6/2. Nel primo set Ferrer ha cercato di imprimere agli scambi un ritmo forsennato per far crollare il muro eretto dal tennista di Belgrado, ma nulla ha potuto. Djokovic strappa il servizio all'avversario all'inizio del match, poi mantiene i suoi turni di servizio chiudendo al decimo gioco con il punteggio di 6/4. Il secondo set ha visto Ferrer cedere due volte il servizio e dopo 1h e 38 minuti la testa di serie numero uno porta a casa il match.

Avversario del serbo sarà Roger Federer che ha faticato un solo set per avere la meglio sul tennista transalpino Julien Benneteau. La resistenza del francese è durata solo un set,perso al tie break, in cui si è trovato in vantaggio di due minibreak, ma poi la maggior classe di Federer ha avuto la meglio. Chiuso il primo set, chiuso il match. Il 6/0 la dice lunga sull'andamento del secondo set. Nella parte bassa del tabellone un ottimo Gilles Simon ha sconfitto dopo tre set il tennista ceco Thomas Berdych. Gran giocatore il ceco che però, ed è una costante nella sua carriera, ha troppi passaggi a vuoto.Gilles Simon ne ha approfittato ed ha concluso vittorioso con il punteggio di 7/6 4/6 6/0. Con questa semifinale il tennista francese conferma la sua crescita costante. Giocando così il transalpino potrà scalare posizioni in classifica ed eguagliare il suo best ranking (n°10 raggiunto nel 2010),.

Ad aspettare il transalpino è un ritrovato Feliciano Lopez, che ha avuto ragione del russo Mikhail Youzhny, in un match duro, con il punteggio di 5/7 6/4 6/4. Partita per gli amanti di un Tennis classico, anni ottanta, quella tra Lopez e Youzhny: rovesci ad una mano, discese a rete e cambi di ritmo. Un bel vedere. La freschezza ed il coraggio di Lopez hanno avuto la meglio di un Youzhny ritornato agli antichi fasti. Appuntamento, dalle ore dieci e trenta, sul canale 202 del bouquet sky per la diretta.
Segui la nostra pagina Facebook!