Finale tra Milos Raonic e Key Nishokori nel torneo ATP di Tokyo. Il canadese, numero 8 della classifica Atp conferma l'ottima annata centrando, agevolmente, la finale contro il malcapitato tennista francese Gilles Simon, numero 37, con il punteggio di 6-1 6-4. Match senza storia: primo set conclusosi in soli trentuno minuti con un perentorio 6-1. Un Raonic in difficoltà col servizio solo nel quinto gioco, vinto ai vantaggi. Il secondo set inizia dopo una pausa di 30 minuti, per permettere la chiusura del tetto del centrale, vista la pioggia incessante. La pausa sembra aver giovato al transalpino: cerca di entrare in partita, ma Raonic è implacabile al servizio, lasciando al rivale due soli punti nel set.

Un Simon meno solido nel servizio, viene 'breakkato' nel quinto gioco, commettendo un doppio errore sul 30-40. Da quel punto non ci sarà più partita. Il tennista canadese chiuderà in 70 minuti.

Per il beniamino di casa Nishikori, l'accesso in finale è stato più faticoso. Partito coi favori del pronostico, lui, numero 7 delle classifiche Atp, ha dovuto faticare, non poco, per avere la meglio sul tennista tedesco Benjamin Becker, numero 62 della classifica Atp. Il tedesco gioca un primo set di grandissima qualità, e grazie ad un solidissimo servizio e ad una percentuale bassissima di errori (solo due errori forzati nel set), si aggiudica per 6-4 il parziale. Fatale il break al settimo gioco per il tennista nipponico.Il secondo set non ha storia. Rilassarsi contro un tennista come Nishikori è letale. E in un batti baleno Becker si trova sotto 6-0 ed è costretto a giocare il terzo set.

Il terzo e decisivo set parte sulla falsa riga del secondo. Nishikori si issa a 3-1, ma la reazione del tedesco è veemente. Toglie il servizio all'avversario e impatta sul 3-3. A questo punto l'incontro diventa bellissimo e appassionante. Alle accelerazioni di Nishikori risponde una ritrovata solidità al servizio di Becker. Il logico epilogo sarà il tie break, nel quale Becker si porta in vantaggio di un mini break, ma sul due pari, il crollo e Nishikori, nel tripudio generale, conquista cinque punti consecutivi e conclude il parziale per 7-2.
Domani finale incerta: i precedenti danno Nishikori in vantaggio per 3-1 su Raonic, ultimo match agli US Open, vinto dal tennista giapponese di Shimane.
Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!