Il 9 maggio 2015 prenderà il via la 98ª edizione del Giro d'Italia, pochi giorni più tardi la conclusione del Tour de Romandie. La corsa rosa sarà protagonista fino al 31 maggio 2015, proponendoci 21 tappe. Il percorso misurerà ben 3.486 Km. Si partirà dalla Liguria e si arriverà a Milano.

Giro d'Italia: tutto sulla 98ª edizione

Il via sarà il 9/05 con la tappa San Lorenzo al Mare-Sanremo; si tratterà di una cronometro a squadre di 17,6 Km completamente pianeggiante.

Il 10/05, avremo la prima frazione in linea, quella che andrà da Albenga a Genova di 177 Km; sarà pianeggiante, anche se con il primo GPM del Giro d'Italia 2015, seppur di 4ª categoria, a Pratozanino. Le prime fatiche per i corridori arriveranno con la 3ª tappa dell'11/05, quando lungo i 136 Km da Rapallo a Sestri Levante si affronterà il GPM di Barbagelata; un continuo saliscendi sarà anche la 4ª tappa (12/05) Chiavari-La Spezia di 150 Km, considerata di media montagna come la precedente.

Il primo arrivo in salita sarà il 13/05 con la 5ª tappa da La Spezia all'Abetone di 152 Km; l'ascesa finale misurerà 17,3 Km con pendenze medie del 5,4%. Decisamente più tranquilla la 6ª frazione in programma il 14/05 da Montecatini Terme a Castiglione della Pescaia di 183 Km, così come la 7ª tappa (15/05) che porterà il plotone da Grosseto a Fiuggi attraverso 264 Km; seguirà l'8ª tappa da Fiuggi a Campitello Matese di 186 Km il 16/05, che proporrà il secondo arrivo in quota con salita di 13 Km (pendenze medie 6,8%).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

La 9ª tappa della corsa rosa (17/05) andrà da Benevento a San Giorgio del Sannio e misurerà 215 Km. Archiviata questa frazione ci sarà la prima giornata di riposo (18/05), dopodiché si ripartirà da Civitanova Marche e si arriverà a Forlì dopo 195 Km con una tappa pianeggiante, la 10ª (19/05); particolarmente movimentata sarà l'11ª frazione Forlì-Imola di 153 Km che giungerà il 20/05 all'interno dell'Autodromo 'Enzo e Dino Ferrari'.

A seguire avremo la 12ª tappa di 190 Km da Imola a Vicenza, che verrà disputata il 21/05, mentre il 22/05 sarà la volta della 13ª frazione Montecchio Maggiore-Jesolo di 147 Km, praticamente tutti in piano; prima delle grandi salite, poi, bisognerà correre la cronometro individuale da Treviso a Valdobbiadene il 23/05 di 59,4 Km, valida come 14ª tappa. Il primo tappone di montagna alpino sarà il 24/05 con la 15ª frazione da Marostica a Madonna di Campiglio di 165 Km; per i corridori ci sarà da affrontare anche il Passo Daone prima della fatica finale (15,5 Km con pendenze medie al 5,9%).

Il 25/05 ci sarà il secondo giorno di riposo. Passiamo ora alla 16ª tappa (26/05) da Pinzolo all'Aprica di 174 Km con cinque GPM lungo il tragitto, fra cui Passo del Tonale e Mortirolo; quest'ultimo misurerà 11,8 Km e proporrà pendenze medie del 10,9% e punte al 18%.

I corridori tireranno un po' il fiato con la 17ª tappa da Tirano a Lugano di 134 Km che verrà corsa il 27/05, dopodiché dovranno affrontare la 18ª tappa il 28/05 da Melide a Verbania di 170 Km.

Torneranno a salire con la 19ª frazione il 29/05, la Gravellona Toce-Cervinia di 236 Km con arrivo in quota e quattro GPM tra cui Saint-Barthélemy e Col Saint-Pantaléon. Prima della passerella conclusiva di 178 Km da Torino a Milano del 31/05, valida come 21ª tappa, avremo le ultime fatiche il 30/05 con la 20ª frazione Saint Vincent-Sestriere di 199 Km; qui ci sarà la Cima Coppi sul Colle delle Finestre (18,5 Km, di cui 7,8 Km sullo sterrato, con pendenze medie del 9,2%).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto