(Roseto Degli Abruzzi) Il Centro Tecnico Regionale Karate dell'Abruzzo, intenzionato a formare la miglior squadra possibile per la partecipazione al campionato italiano per rappresentative regionali, ha svolto nel pomeriggio di domenica 8 novembre il Trofeo delle Regioni, indetto come pre-selezione ufficiale. Il palasport che ha ospitato la kermesse è sempre il Palamaggetti della cittadina costiera della provincia teramana che in mattinata ha ospitato anche il campionato regionale esordienti A e Juniores. L'organizzazione è stata anche nel pomeriggio a cura del Maestro Marco Ruggieri dell'Accademia Karate Roseto e di Leonardo Pingelli della Scuola Karate Gandhi di Castelnuovo Vomano.

Si parte con la esordienti B/cadetti

Giulia Kaculi, un nome una garanzia del Team Torti Ortona conquista la +66kg; categoria già più impegnativa è la 66kg dove sale sul podio Lisa Cappoli (Otsuka Manoppello). Categoria ancora piu' infuocata la -53kg che vede un nuovo successo di Cinzia Brogneri, l'atleta già scesa in campo diverse volte anche in gare di alto livello sale sul primo gradino del podio non senza difficoltà, scontrandosi in finale con Chiara Di Pietrantonio (Otsuka), vera rivelazione della categoria approdata in finale dopo due impegnativi combattimenti, avendo però la meglio e lasciandola con il premio argentato. Solo terza Ilaria Marcelli, che forse complice la stanchezza della prestazione al campionato regionale resta con il bronzononostante sia sempre stata una delle favorite come componente del Team abruzzo.

In quest'ultima categoria di peso, una nota di merito tutta speciale va a Irene Bianchedi dell'accademia Tenryu Chieti, al suo primo incontro esordienti B, è stata sconfitta ma ha venduto cara la pelle mettendo in seria difficoltà la sua avversaria che dalla sua poteva vantare molta più esperienza sul tatami. "HAI VINTO TU!" sono state le prime parole della sua coach Sara Reati ad attenderla emozionata al bordo tatami mentre l'atleta correva ad abbracciarla, chiaramentepresa dall'emozione riferendosi alla soddisfazione tra coach ed allieva per la conduzione dell'incontro e i miglioramenti tecnico-tattici frutto di impegno e tanta fatica in allenamento; per la giovanechietina "una sconfitta che vale una medaglia".Il podio, quindi, potrebbe essere solo un appuntamento rimandatoe la giovane alla prossima occasionepotrebbe portare via la medaglia da sotto i denti delle atlete che contano.

Animata anche la categoria maschile che apre con il tris della Body&Soul Avezzano portando a casa le prime tre categorie di peso con Alex Tollis, Francesco Liverani e Biagio D'alessio e si deve aspettare la -76kg per sentir cambiare musica; e la sinfonia la suona Rikard Basha (Tenryu Chieti) che in diversi incontri ha tentato la chiusura a punto contecniche di proiezione atterrando i malcapitati avversari.

Chiude Simone Novelli (Karate Doschi) nella +76kg.

Chiude poi la giornata la categoria juniores/seniores

Scendono sul tatami le ragazze e Giorgia Fidanza (prossima ad entrare nelle Fiamme Oro di cui fa già parteSara Brogneri) ed Elisabetta Prati (Accademia Karate Roseto) che conquistano il primo gradino, rispettivamente nelle categorie di peso -55kg e -50kg. La maschile vede emergere un Francesco Buccione (Otsuka) in piena forma con una vittoria sfolgorante nella categoria 94kg; Francesco Lollo (Mikazuki) si aggiudica l'oro della -75kg e Daniele Fasciani il -60kg. Vittoriaanche nel pomeriggio per Marco Romano, che ha dato fondo a tutte le sue energie vincendo anche nella -67kg e probabilmente il suo postonella squadra d'assalto al titolo nazionale per rappresentative regionali può quasi definirsi blindata!

Il prossimo appuntamento è però il Campionato Italiano Junioresin programma ad Ostia a fine novembre.

Segui la nostra pagina Facebook!