Dopo la prima tappa in Qatar, il Motomondiale 2016 ritornerà il 3 aprile con le gare di MotoGP, di Moto2 e di Moto 3 che sono valide per il Gran Premio di Argentina. Nella classe regina, sul circuito di Losail, Jorge Lorenzo campione del mondo in carica ha già messo tutti in riga vincendo il Gran Premio e confermando di essere su Yamaha l'uomo da battere anche per la nuova stagione motoristica. Detto questo, in Qatar tutti si aspettavano la riscossa di Valentino Rossi in MotoGP ed invece a mettersi in bella evidenza è stato Andrea Dovizioso su Ducati che ha preceduto a fine gara pure un osso duro come Marc Marquez che si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio.

Peggio è andata a Valentino Rossi, quarto al termine di una gara che è stata condotta a conti fatti senza quegli acuti che i tifosi del 'Dottore' si aspettavano anche per come era terminata la passata stagione. Dalla gara in Qatar si è così capito ancora una volta che il pilota spagnolo Jorge Lorenzo in prova continua ad avere qualcosa in più rispetto al compagno di squadra ed agli altri avversari che dovranno lavorare e tanto sullo sviluppo delle moto per colmare il gap in tempi brevi.

Ci riferiamo in particolare alla Honda ed alla Ducati che ha sorriso a metà a Losail visto che Iannone è finito fuori gara proprio mentre stava duellando con il compagno di squadra.

Per quel che riguarda i colori italiani nelle classi inferiori a quella regina, in Moto2 si ripartirà dall'ottimo terzo posto che in Qatar ha conquistato Simone Corsi, ma è in Moto3 che nello scorso weekend c'è stato l'exploit con ben cinque piloti italiani nei primi sei posti al termine della gara a Losail con Antonelli primo, Bagnaia terzo, e poi nell'ordine Fenati, Bastianini e Bulega. Domenica 3 aprile 2016, dopo le libere e le qualifiche del weekend di MotoGp, di Moto2 e di Moto3, si correrà all'Autódromo Termas de Río Hondo, Santiago del Estero, per il Gran Premio Motul de la República Argentina, seconda tappa del Motomondiale 2016. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto