Se Rafa Nadal non avesse intrapreso la carriera del tennista professionista, molto probabilmente si sarebbe dedicato al calcio.

Il numero 5 del ranking Atp è un grande amante del pallone: segue assiduamente ogni news, soprattutto quelle riguardantiil Real Madrid, sua squadra del cuore sin da quando era piccolo. Nadal è diventato uno dei tennisti più vincenti di sempre anche grazie al lavoro svolto con lo zio Toni Nadal che tempo fa durante un'intervista aPlaneta Tennisdichiarò: "Per Rafael sono stato importante, perché nei momenti chiave della sua formazione ho dettato io le regole del suo gioco, del comportamento dentro e fuori dal campo.

Ovviamente c’erano anche i suoi genitori. Probabilmente se avesse avuto un altro allenatore avrebbe continuato con il calcio, che da piccolo gli piaceva di più."

Per il 14 volte campione Slam, ogni occasione era buona per giocare a calcio e ci sono persone che lo hanno seguito sin da piccolo pronte a giurare che Rafa sarebbe potuto diventare un grande calciatore qualora non avesse intrapreso la carriera tennistica.

Tesi supportata anche dalle varie immagini e dai momenti in cui Nadal si è dilettato a giocare a calcio o a dare sfoggio della sua bravura.

Come mostrato nel video, il nativo di Maiorca ha dato dimostrazione delle sue ottime doti calcistiche in moltissime occasioni:nelle pubblicità (con Cristiano Ronaldo), durante le partitelle fra amici, in allenamento e finanche durante vari match ufficiali nel torneo Atp.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Tennis

Il nativo di Manacor è anche un fan del Real Maiorca, squadra della sua città. Non a caso il campione spagnolo acquistò una quota del club diventandone co-proprietario. successivamente l'ex n.1 del mondo decise di vendere il 10 per cento delle azioni della società, che possedeva assieme allo zio Miguel Angel. L'annuncio venne direttamente dalla società del club spagnolo. Nonostante il tifo a tratti sfegatato per il Real Madrid, Nadal entrò nel consorzio di investitori nel 2010 aiutando il club che versava in non poche difficoltà finanziarie.

Resta il dato di fatto che nonostante abbia scelto di dedicare la sua vita al tennis, Rafa Nadal non ha perso il suo grande amore per il calcio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto