Il Giro d'Italia 2016 è entrato ormai nel vivo e ci attende un finale di corsa da vivere con sempre maggior partecipazione. Nell'ultima tappa disputata sabato 21 maggio, a Corvara, la maglia rosa ha cambiato padrone, visto che adesso è sulle spalle dell'olandese Kruijswijk. La vera notizia però riguarda Nibali, che ha staccato Valverde di circa tre minuti, aumentando il vantaggio nella classifica generale.

Adesso è chiaro che l'italiano è il favorito numero uno della corsa rosa, ma dovrà dimostrare tutto il suo talento nella prossima tappa del Giro 2016, questa cronometro individuale che si addice alle sue caratteristiche. Domenica22 maggio si correrà infatti la quindicesima frazione del Giro d'Italia, la Castelrotto-Alpe di Siusicon arrivo previstosu questa asperità. Sarà una cronometro individuale che servirà a testare le forze dei big, quando ormai manca una settimana alla conclusione della corsa rosa.

La 15ª tappa del Giro 2016

Il percorso della 15esima tappa è di quelli che mettono i brividi, anche se i chilometri da fare in bici sono solamente poco meno di undici chilometri. Si parte da Castelrotto per arrivare all'Alpe di Siusi, con una strada sempre in salita. La strada porteràdai 1060 metri della partenza ai 1844 dell'arrivo, gran premio della montagna di prima categoria.Qui non basta essere solo dei grandi cronoman, serve andare forte anche in montagna.

I migliori corridori comunque dovrebbero metterci all'incirca poco più di 23 minuti per affrontare questo percorso. Per tutti i ciclisti sarà uno sforzo breve ma intenso, dovranno dosare bene le energie per arrivare in fondo con un buon tempo. La Castelrotto-Alpe di Siusi di domenica 22 parte parte con quasi due chilometri di falsopiano, poi però la strada inizierà sempre più a salire, con una media che supera l'8%.

Il primo corridore che prenderà il via partirà alle ore 13.20, l'ultimo ovviamente sarà l'attuale detentore della maglia rosa, vale a dire l'olandeseKruijswijk. Riuscirà a conservare il simbolo del primato?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto