È appena terminata la prima tappa del giro d’Italia con partenza oggi da Apeldoorn, in Olanda, con… vincitore. Lacronometro individualesi è svolta lungo le stradine della città, ricche d’insidie come dossi, strettoie e rotonde per un percorso lungo 9,8 km. Si è cominciato all’interno del velodromo di Omnisport, un bellissimo complesso sportivo, per finire al centro di Apeldoorn, città con 150 mila abitanti posizionata a 90 km a est rispetto Amsterdam.

Le partenze

Questi sono gli orari di partenza dei corridori Big che hanno partecipato alla prima tappa del Giro d’Italia:

  • Primo corridore Fabio Sabatini alle 13,45
  • Chaves 16,40
  • Landa 16,47
  • Dumoulin 16,48
  • Valverde 16,49
  • Cunego 16,53
  • Uran 16,56
  • Nibali 16,57
  • Cancellara 17,01

I favoriti

Prima che cominciasse la gara, si pensava che il favorito per l’occasione fosse Fabian Cancellara, ma purtroppo l’altro ieri il ciclista non è uscito in bici a causa di un’influenza intestinale, che non gli ha permesso d’allenarsi. Spartacus ha commentato che, purtroppo, per via della febbre alta, a oggi passata, non ha potuto allenarsi al meglio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Inoltre dopo quest’episodio debilitante, non si sentiva al top per ottenere la maglia rosa. Sicuramente a sollevargli l’umore la mancanza di montagne all’inizio del Giro.

Per questo motivo le quotazioni di Tom Dumoulin, che gioca in casa, erano salite alle stelle. Inoltre è uno dei possibili protagonisti della classifica generale. Chi ha puntato sull'olandese sicuramente non se n'è pentito!

Cancellara e Dumoulin nella classifica a cronometro erano decisamente distanti dagli altri specialisti, tra cui Van Emden, Jungels e Brandle che puntavano al podio.

Nibali alla prova e il suo pronostico

Dopo le non brillanti prestazioni di Nibali in Trentino e a Liegi, il siciliano ha sbalordito tutti nella cronometro il quale è inferiore come tempi solo all’olandese Dumoulin. Si pronosticava la possibilità di recuperare leggeri vantaggi su tutti gli altri quali Valverde, Chaves e Landa.Vincenzo Nibali chiude con il tempo di 11'22.

Ora non ci resta che attendere domani per vedere come andrà la seconda tappa Arnhem-Nijmegen.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto