Chi corre in Moto, si sa, rischia sempre la vita, ed oggi il motomondiale ha fatto un'altra vittima: si tratta del giovane pilota spagnolo Luis Salom ed aveva appena 24 anni. È stato annunciato dalla Dorna con un comunicato ufficiale che ha constatato il decesso alle ore 16.55 locali (il fuso orario coincide con quello italiano).

L'incidente e il passato di Salom

Luis Salom è caduto durante la seconda sessione di prove libere sul circuito di Catalogna, settimo appuntamento del mondiale 2016, in curva 12. Le dinamiche sono da chiarire, infatti, anche Valentino Rossi ha affermato che un suo amico che corre anch'esso in Moto2, ha visto Salom andare dritto in curva 12 e successivamente essere investito dalla propria moto.

Rossi pensa che si sia verificato un guasto alla moto, anche perché la curva incriminata fa parte di una serie di curve che vanno percorse a bassa velocità, quindi andare completamente dritto, significa avere qualche guasto a bordo. La sessione in corso, è stata fermata subito dopo l'accaduto, con 24.39 minuti rimanenti, in modo da permettere l'ingresso in pista dei mezzi di soccorso.

L'ambulanza è subito giunta sul posto, ma dopo poco è stato preferibile effettuare il trasporto in elicottero all'ospedale di Catalogna, è stato operato, ma non c'è stato niente da fare.

Il trauma cranico causato dal colpo della testa contro la moto è stato troppo grave. Successivamente la sessione è stata completamente cancellata.

La carriera del giovane pilota era cominciata nel 2007 correndo nella classe 125, ma anche in un'altra categoria minore spagnola riuscendo a portare a casa un paio di vittorie, mentre attualmente correva per il team Sag ed è riuscito anche ad ottenere un ottimo secondo posto in Qatar.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP Moto

Era un giovane promettente, in quanto in 9 anni di carriera era riuscito ad ottenere 9 vittorie, 4 pole position, 7 giri veloci, 25 podi su appena 118 gare disputate. Per restare aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del motomondiale, puoi cliccare in alto sul tasto ''Segui''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto