Domenica 6 novembre si rinnova l’appuntamento con la regina di tutte le maratone moderne: la Maratona di New York, edizione 2016. Nel cuore della più popolosa città degli Stati Uniti andrà infatti in scena uno degli eventi sportivi più spettacolari e partecipati in assoluto, con un percorso che attraversa tutti e cinque i distretti della Grande mela, con 50.000 partecipanti tra runner professionisti e amatori e la bellezza di oltre 2 milioni di spettatori previsti. La prima edizione si svolse nel 1970 su un tracciato da ripetere più volte in un viale del Central Park, il percorso fu poi ridisegnato nel 1976 in modo che la maratona potesse attraversare tutti i distretti di New York.

Partenza dal ponte di Verrazzano con quattro diversi orari di start, fissati per le ore (della mattina newyorkese) 9:45, 10:10, 10:40 e 11:00.

La Maratona della Grande melain Tv

Al via della maratona la scena icona della stessa New York City Marathon, ovvero quella del momento in cui il ponte di Verrazzano-Narrows si riempie di persone in pantaloncini e scarpe da jogging pronte per la partenza. Sulla distanza classica di 42.195 metri (la corsa fa parte delle World Marathon Majors) e un limite massimo di 8 ore per portarla a termine, questo evento da non perdere sarà trasmesso in diretta da Rai Sport.

Con un primo collegamento dalle ore 14:00 italiane all’interno dello speciale Tg Sport, la Maratona di New York prenderà il via alle 14:45 italiane e dallo stesso orario sarà trasmessa in diretta dai canali Rai Sport.

Il percorso

Partenza da Staten Island in direzione del distretto di Brooklyn. Attraversando Sunset Park, Greenpoint e altri quartieri noti, dopo 21 km si passa sul ponte Pulaski dove la corsa segna la metà del suo percorso ed entra nel distretto di Queens.

Percorsi altri 5 km i partecipanti attraversano l'East River, il canale marittimo di New York che separa Brooklyn da Manhattan nel quale la maratona entra in uno dei punti considerati chiave, l’attraversamento del ponte di Queensboro.

Intorno al km 25 si procede su First avenue per raggiungere il Bronx; percorrendo poi le strade di Harlem gli atleti fanno ritorno a Manhattan per dirigersi verso il centro lungo la Fifth Avenue e quindi al Central Park dove nell'ultimo miglio della maratona gli atleti sono attesi dall’incitamento di migliaia di spettatori.

In questo tratto conclusivo la maratona prosegue verso la Columbus Circle per rientrare al Central Park e concludersi come sempre fuori dal famoso ristorante Tavern on the Green. Oltre ai punti di ristoro e tecnici dislocati in tutto il percorso, a rendere l’atmosfera ancora più frizzante ci saranno gli spettacoli musicali di diverse band presenti in vari punti delle strade di New York.

Segui la nostra pagina Facebook!