Sembra essere finalmente giunto il momento dell'esordio da titolare di Federico Bernardeschi nella Juventus. Dopo la sconfitta con il Barcellona in Champions League la Juventus è invitata ad un pronto riscatto in campionato. Durante la conferenza stampa di ieri Max Allegri spende parole di miele per l'attaccante toscano.Secondo Allegri il giocatore sta crescendo moltissimo e in futuro non lontano potrebbe diventare un punto fermo della Juventus.

Il giocatore arrivato quest'estate dalla Fiorentina non ha trovato finora abbastanza spazio nell'undici bianconero.

Sembra però essere giunto momento giusto per potersi giocare le sue le sue chance. Secondo l'allenatore bianconero Federico Bernardeschi può diventare il futuro il punto fermo della squadra. Probabilmente l'ex viola esordirà oggi dal primo minuto nella delicata sfida al Mapei Stadium. La squadra emiliana è già in crisi, il cambio di allenatore sembra aver fatto cadere molte delle certezze dei nero-verdi.

Il nuovo allenatore Cristian Bucchi reduce da un eccezionale campionato di serie B con il Perugia nel campionato 2016/17 sembra non essere ancora riuscito a dare il suo gioco alla sua nuova squadra.

Eppure oggi potrebbe essere il giorno del riscatto, Bucchi ha ammesso che la partita sarà molti difficile ma che ora sente la squadra sua.

Federico Bernardeschi e Federico Chiesa: Due talenti contro. Grande talento, osannato a Firenze, Federico Bernardeschi potrebbe diventare anche uno dei punti fermi della futura nazionale di Ventura. Dopo la partita di oggi con il Sassuolo il giovane attaccante juventino si troverà di fronte ad un'altra sfida mercoledì, una sfida con il suo passato. Il match contro la Fiorentina che si terrà tra 3 giorni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus

Bernardeschi tornerà a giocare nel suo ex stadio. Di fronte a lui il nuovo giovane talento dei viola: Federico Chiesa.

Il talento, figlio di Enrico Chiesa, ha già conquistato Firenze candidandosi a sostituire il padre nel cuore dei tifosi. 23 anni Bernardeschi, 19 Federico Chiesa.I due giovani calciatori si candidano a diventare pedine fondamentali di Fiorentina e Juve. Chiesa ha subito ottenuto la fiducia del suo allenatore che ha ripagato con un goal decisivo contro il Bologna. Bernardeschi finora relegato ai box ad aspettare il suo momento è pronto finalmente per prendere per mano la sua nuova squadra e per diventarne un punto di riferimento.Mercoledì si sfideranno in una partita dai grandi significati: chi avrà la meglio in questo match?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto