Marin Cilic ribadisce, se ce ne fosse bisogno, di essere il favorito numero uno per alzare al cielo il trofeo dell'ATP 250 di Rio de Janeiro. Il croato supera senza particolari problemi il qualificato Berlocq con un 6-3 6-2 senza appello, raggiungendo gli ottavi di finale e aspettando il vincente del match tra Monfils e Zeballos. Supera il primo turno anche il numero 4 del tabellone Albert Ramos-Vinolas, uscito vincitore dalla maratona di due ore e mezza contro Rogerio Dutra da Silva, terminata con il risultato di 6-3 3-6 6-4.

Torna a sorridere Fabio Fognini, che supera in tre set Thomaz Bellucci (6-7 7-5 6-2) e si riprende dopo la cocente eliminazione dal primo turno del torneo di Buenos Aires di settimana scorsa. Accedono agli ottavi di finale anche Nicolas Jarry, Gastao Elias, Tennys Sandgren e Fernando Verdasco.

A Marsiglia sventola il tricolore italiano

Giornata a forti tinte italiane per quanto riguarda l'ATP 250 di Marsiglia, con Stefano Travaglia che accede al tabellone principale del torneo, superando Yannick Maden all'ultimo turno di qualificazione con un doppio 7-6.

Supera il primo turno invece Thomas Fabbiano battendo il giovane talento canadese classe 2000 Felix Auger-Aliassime con un secco 6-3 6-4. Raggiungono il tabellone principale anche Ruben Bemelmans, Ilya Ivashka e Norbert Gombos, vincendo i rispettivi match di qualificazione. Per quanto riguarda il tabellone principale invece raggiungono gli ottavi di finale Damir Dzumhur, battendo Mikhail Kukushkin 6-7 7-6 6-1, e Julien Benneteau, battendo Malek Jaziri 6-4 6-3.

Sorridono i Lucky Looser a Delray Beach

Giornata di ritiri in quel di Delray Beach, con Kevin Anderson, Nick Kyrgios e Adrien Mannarino che rinunciano ai rispettivi match del primo turno. Ne approfittano i Lucky Looser Darian King, Peter Polansky e Cameron Norrie. Quest'ulitmo ha reso la vita difficile al semifinalista degli Australian Open Hyeon Chung, costretto ad andare al terzo set dal giovane britannico (3-6 6-3 6-1).

Nessun problema invece per il beniamino di casa e numero 1 del tabellone Jack Sock, che supera abbastanza agilmente l'australiano Smith con un doppio 6-4. La wild card classe 1998 americana Francis Tiafoe batte in tre set l'australiano Matthew Ebden con una partita terminata 6-2 2-6 6-2. Accede agli ottavi di finale anche un altro americano, Donald Young, battendo l'indiano Ramanathan e confermandosi in netta ripresa dopo il disastroso 2017.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto