L'America del basket è pronta a fermarsi per l’All Star Game della Nba [VIDEO]. Evento tra i più importanti della stagione cestistica statunitense, nonché appuntamento tra i più attesi e amati anche dagli appassionati di tutto il mondo, giunto alla 67esima edizione, con sede a Los Angeles l'All Star Game 2018 è in programma dal 16 al 18 febbraio (17-19 febbraio in Italia per via delle nove ore di fuso orario con Los Angeles), presso lo Staples Center, casa dei Lakers ed i Clippers, e dei Kings, squadra di Hockey su ghiaccio Nhl.

Come sempre il clou del grande spettacolo con la palla a spicchi sarà rappresentato dalla competizione di abilità, il Three-Point Shootout (gare del tiro da 3) e lo Slam Dunk Contest (gara delle schiacciate).

Novità storica, invece, per la prima volta dal 1951, in questa edizione non ci sarà la tradizionale sfida Est contro Ovest (dal 1951 al 2017, 37 vittorie Eastern Conference e 28 Western Conference), sostituita in maniera piuttosto rivoluzionaria da un match All Star tra due squadre i cui giocatori sono stati selezionati dai rispettivi capitani, ovvero da Lebron James e Steph Curry scelti come capitani dal voto di tifosi e giornalisti. Show stellare dunque in California, di seguito il calendario dell'All Star Game 2018.

All Star Game 2018: il programma con orari e date italiane

L’evento si potrà vedere in diretta tv su Sky Sport o in diretta streaming su Sky Go. Si comincerà sabato 17 febbraio alle ore 01.00 con il cerimoniale d’apertura. Alle 03.00 la prima gara, che come da tradizione sarà la Skills Challenge, la sfida tecnica che mette a confronto le migliori guardie e i migliori lunghi della federazione.

Si proseguirà dunque domenica 18 febbraio, a partire dalle ore 02.00, con il Three-Point Contest che mette in competizione i migliori cecchini dalla distanza e a seguire il Dunk Contest, la spettacolare gara delle schiacciate. In ultimo, lunedì 19 febbraio, con inizio alle ore 02.00, chiuderà la manifestazione la sfida tra il Team James e il Team Curry.

Tutte le stelle Nba presenti a Los Angeles

La federazione americana ha recentemente ufficializzato i partecipanti all’evento. Per il quintetto stellare da lui capitanato, LeBron James [VIDEO]ha convocato il compagno di squadra nei Golden State Warriors, Kevin Durant, le due stelle dei New Orleans Pelicans, DeMarcus Cousins e Anthony Davis e il playmaker dei Boston Celtics, Kyrie Irving. Completano la squadra Aldridge (San Antonio Spurs), Westbrook (Oklahoma City), Love (Cleveland Cavaliers), Beal (Washington Wizards), Porzingis (New York Knicks) e Oladipo (Indiana Pacers).

Steph Curry nel suo quintetto altrettanto stellare, anche se, sulla carta leggermente inferiore al Team James secondo gli esperti, farà invece squadra con il fuoriclasse greco di origine nigeriane Giannis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks) e con Joel Embiid (Philadelphia 76ers), James Harden (Houston Rockets) e DeMar DeRozan (Toronto Raptors).

Curry ha poi chiamato Thompson e Green suoi compagni nei Golden State Warriors, Butler e Towns che militano nel Minnesota Timberwolves, oltre Al Horford (Boston Celtics), Lowry (Toronto Raptors) e Lillard (Portland Trail Blazers).

#Stati Uniti #Basket #NBA