Il giovane atleta Filippo Tortu, a soli 20 anni, è riuscito a compiere una storica impresa per l'atletica leggera italiana. Durante il meeting di atletica, disputatosi a Madrid, è riuscito a correre i 100 metri nel tempo di 9"99, superando il record italiano che resisteva da ben 39 anni ed ottenuto dal grandissimo Pietro Mennea. Con questo tempo, Filippo Tortu diventa il primo e unico italiano ad essere riuscito a scendere sotto la barriera dei 10 secondi sulla distanza.

Pubblicità
Pubblicità

Chi è Filippo Tortu

Filippo Tortu è nato a Milano il 15 giugno del 1998. Filippo ha iniziato a praticare l'atletica leggera all'età di 8 anni presso la Polisportiva Besanese. Figlio di un ex velocista, ha cominciato a conquistare i primi trofei all'età di 12 anni. Così decise di seguire le orme del padre intraprendendo definitivamente la carriera sportiva.

Carriera sportiva

Filippo Tortu è tra i migliori e promettenti velocisti europei. Riepiloghiamo, qui di seguito, la sua carriera sportiva ad oggi e i suoi successi.

Nel maggio-giugno 2015, ottiene i primati italiani under 18 sui 100 metri con il tempo di 10" 33 battendo il record detenuto da Giovanni Grazioli dal 1976. Inoltre sui 200 metri in 20" 92 supera il record dell'atleta Andrew Howe del 2001. Il 25 maggio 2016 ottiene il primato italiano under 20 sui 100 metri con il tempo di 10" 24, battendo il record di Pier Francesco Pavoni che resisteva da 34 anni. Nel giugno 2016 conquista il primo titolo italiano assoluto, vincendo la finale dei 100 metri a Rieti, ottenendo il pass per gli europei di Amsterdam.

Pubblicità

Durante gli europei non arriva in finale ma ottiene un nuovo record italiano under 20.

Nel luglio 2016, partecipa ai Mondiali under 20 di Bydgoszcz classificandosi secondo nei 100 metri e vincendo la medaglia d'argento. Il 25 maggio del 2017, durante il meeting di Savona, conquista il primato italiano under 20 dei 100 metri con il tempo di 10" 15, superando il suo record personale. L'8 giugno 2017 partecipa al Golden Gola a Roma, correndo i 200 metri in 20" 34 e qualificandosi direttamente ai mondiali di Londra.

Il 23 luglio 2017 corre ai Campionati Europei under 20 di Grosseto vincendo la medaglia d'oro. Il 13 agosto 2017 debutta ai Mondiali di Londra classificandosi 17esimo su 25 atleti. Il 23 maggio 2018, durante il meeting di Savona ottiene l'incredibile tempo di 10" 03, sfiorando il record detenuto da Pietro Mennea e diventando il primatista italiano under 23. Il 22 giugno 2018, durante il meeting di Madrid, corre in 9" 99 nei 100 metri superando il record italiano detenuto da Mennea.

Pubblicità

Leggi tutto