Al termine di un'altra grandissima prestazione, la Nazionale italiana approda alla Final Six dei Campionati del Mondo di Pallavolo femminile, in corso di svolgimento in Giappone. Nona vittoria su altrettante partite disputate dalla compagine allenata dal commissario tecnico Davide Mazzanti, che ha battuto in maniera netta gli Stati Uniti, formazione che è anche detentrice del titolo iridato, ma che con ogni probabilità potrebbe cedere lo scettro già nella giornata odierna. Tutto dipenderà dalla sfida tra Cina e Russia, dalla quale scopriremo se le campionesse del mondo in carica proseguiranno il loro cammino oppure lasceranno vacante il trono.

Intanto ci godiamo il grande cammino dell'Italia, che ha sfoderato un'altra prova ai limiti della perfezione e si è qualificata alla Final Six senza aver ancora conosciuto il gusto amaro della sconfitta. Nove partite e nove vittorie per Egonu e compagne.

Le azzurre sono adesso qualificate al prossimo turno: la Final Six, ovvero l'ultimo ostacolo prima delle semifinali e dunque della "zona medaglie" di questo Mondiale . Un torneo che a questo punto non può non vedere la formazione azzurra tra le favorite per la vittoria finale, visto il suo cammino imperioso.

La partita contro gli Stati Uniti

Come detto, l'Italia ha ottenuto la nona vittoria consecutiva e la conseguente prima posizione nel proprio raggruppamento nella seconda fase, dopo la netta affermazione contro le campionesse in carica degli Stati Uniti.

Un 3-1 che racconta di un'altra solida prestazione da parte delle azzurre di coach Mazzanti, con i parziali di 25-16, 25-23, 20-25, 25-16 in cui appare evidente la supremazia della nostra Nazionale. L'unico passaggio a vuoto è avvenuto nel corso del terzo set, ma poi le cose sono andate lisce per le nostre ragazze, le quali si preparano ad affrontare la prossima fase dei Mondiali.

Per la cronaca, prove strepitose in fase realizzativa per le due principali bocche da fuoco dell'Italia: 22 i punti per Sylla che ha anche realizzato l'ultimo punto italiano nella partita, mentre sono addirittura 33 quelli messi a segno da una favolosa Egonu, vera e propria trascinatrice azzurra in questi Mondiali di Pallavolo.

Mondiali Pallavolo: a breve inizia la Final Six

Alla Final Six accedono, com'è ovvio che sia, sei compagini, ovvero le migliori tre di ciascun raggruppamento della seconda fase. Le due Nazionali che avranno concluso questa fase al primo posto, ovvero l'Italia nel proprio gruppo e l'Olanda nell'altro girone, godranno della testa di serie e attenderanno il sorteggio. I due triangolari si svolgeranno in quel di Nagoya tra il 14 e il 16 ottobre prossimi.

Le prime due classificate di ciascun triangolare saranno le qualificate alle semifinali, con la prima di un girone che affronterà la seconda dell'altro girone, e viceversa. Con ogni probabilità, le giornate in cui l'Italia scenderà in campo saranno quelle di domenica 14 e martedì 16 ottobre.

Gli accoppiamenti e gli orari delle gare saranno chiari dopo il sorteggio che avverrà nelle prossime ore.