Annuncio
Annuncio

La stagione del grande Ciclismo sta per cominciare, infatti tra pochi giorni prenderà il via il Tour Down Under [VIDEO]in Australia dal 15 al 20 gennaio. Il giovane e promettente ciclista trentino, classe 1994, non sarà presente in Australia ma ha già cominciato una dura preparazione in vista delle classiche monumento in primavera. Le ambizioni del Team Sky ovviamente le conosciamo bene, una squadra di fuoriclasse, vittoriosa e ormai di un livello irraggiungibile per molte squadre del World Tour.

Proprio per mantenere questo alto profilo i ciclisti affrontano duri allenamenti anche in altura, anche tra i ghiacci, dove la temperature scende di parecchi gradi sotto lo zero.

Advertisement

Ciclismo, Gianni Moscon e la pista ciclabile ghiacciata, duro lo sfogo

Proprio durante l'allenamento vicino a casa in Trentino Moscon si è trovato ad affrontare tratti di pista ciclabile completamente ghiacciati e lasciati all'abbandono e alle intemperie invernali. Su Instagram, in una storia ormai non più visibile, ha esplicitato tutto il suo disappunto per la situazione: ovvero l'obbligo indiretto di stare sulla strada con le auto, quindi nel pericolo [VIDEO], perchè impraticabile la pista ciclabile.

Amaro il commento alla situazione trovata: "Se poi vado sulla strada mi dicono vai sulla ciclabile, vai a lavorare, siamo sulla ciclabile - continua il ciclista - e guarda cosa ci troviamo".

Il programma delle corse di Gianni Moscon

Come già successo in passato il ciclista trentino porrà l'attenzione sulle grandi classiche di primavera, ricordiamo infatti il quinto posto nella Parigi-Roubaix del 2017, ma ci sarà sicuramente anche al Giro d'Italia.

Advertisement

"L'obiettivo principale della prossima stagione sono le classiche del Nord e poi non vedo l’ora che arrivi il mio primo Giro d'Italia".

Non nasconde la sua passione per le classiche del Nord, emblema del ciclismo: "Adoro il pavé perché è unico. Pedali su quel terreno solo per le classiche e poi non lo affronti più durante la stagione - esprime con grande motivazione ed energia - Questo è ciò che rende speciale l'atmosfera, è qualcosa di epico".

Ancora a TuttoBiciWeb Moscon esprime tutta l'aspettativa anche verso i mondiali di ciclismo nello Yorkshire, territorio in cui ha già corso nel 2016 e sa bene quanta passione troverà ad aspettarlo su quelle strade. Il finale di stagione è stato in crescita, ciò permette di essere molto positivi per l'immediato futuro, insieme a una grande squadra l'augurio è quello di fare molto bene.