Con l’inizio del 2019 le squadre di Ciclismo e i corridori protagonisti del mercato hanno potuto posare con le nuove maglie. Il Team Bahrain Merida di Vincenzo Nibali ne ha approfittato per una foto con tutto il roster finalmente al completo con le divise che saranno indossate a partire da metà gennaio quando la stagione scatterà con il Tour Down Under.

La squadra diretta da Brent Copeland ha presentato così i suoi 25 corridori, una rosa composta al termine di un mercato che ha cambiato profondamente il team grazie agli arrivi di ben otto nomi nuovi tra cui Caruso e Dennis.

Pubblicità

Un Team Bahrain con meno Italia

Con una foto di gruppo, in cui tutti i corridori hanno sfoggiato le nuove maglie, è iniziato il 2019 del Team Bahrain Merida. La nuova divisa è simile a quella delle precedenti stagioni, con il rosso come colore prevalente, ma non avrà più la grafica dorata sotto il nome degli sponsor principali. L’unico campione nazionale in rosa è lo sloveno Matej Mohoric, che avrà dunque una maglia diversa rispetto ai compagni, prevalentemente bianca e con la bandiera del suo paese.

Come tante altre squadre anche il Team Bahrain Merida ha optato per una riduzione dell’organico viste le regole che dal 2018 impongono di schierare otto corridori nei grandi giri e sette nelle altre corse, uno in meno rispetto a quanto accadeva precedentemente. I nuovi arrivi sono otto, contro undici cessioni per un organico che si è attestato così a 25 corridori, come confermato definitivamente dal team.

Pubblicità

Nibali ha avuto degli ottimi rinforzi, soprattutto Damiano Caruso, un corridore perfetto per fare da spalla ad un campione che punta ai grandi giri. La squadra ha preso anche il Campione del Mondo a cronometro Rohan Dennis, il belga Dylan Teuns e lo sloveno Jan Tratnik, altri corridori che potrebbero avere dei ruoli di sostegno a Nibali in una parte del calendario. Ci sarà anche il giovane velocista tedesco Phil Bauhaus insieme ad un gregario esperto come Marcel Sieberg, e due neoprofessionisti, Andrea Garosio e il britannico Stephen Williams.

Una delle novità sarà la presenza numericamente meno marcata dei corridori italiani. Agli arrivi di Caruso e Garosio hanno fatto da contraltare le partenze di Visconti, Gasparotto, Bonifazio e Boaro oltre al ritiro di Pellizotti. Gli italiani saranno quindi solo sette contro i ben dieci della scorsa stagione.

Nibali per Giro e Tour

La stagione del Team Bahrain Merida ruoterà attorno al tentativo di Vincenzo Nibali di fare classifica sia al Giro d’Italia che al Tour de France. La squadra gli metterà a disposizione una formazione di ottimo livello in entrambe le corse, con Pozzovivo destinato ad accompagnarlo al Giro, mentre Caruso dovrebbe essere impegnato sia in Italia che in Francia, dove ci sarà anche Dennis.

Pubblicità

Per le classiche Sonny Colbrelli sarà il punto di riferimento per il pavè, mentre per le Ardenne Teuns sarà l’alternativa a Nibali.

Ecco i 25 corridori del Team Bahrain Merida per il 2019:

  • Valerio Agnoli
  • Yukiya Arashiro
  • Phil Bauhaus
  • Grega Bole
  • Damiano Caruso
  • Sonny Colbrelli
  • Rohan Dennis
  • Chun Kai Feng
  • Ivan Garcia
  • Andrea Garosio
  • Heinrich Haussler
  • Kristijan Koren
  • Matej Mohoric
  • Vincenzo Nibali
  • Antonio Nibali
  • Domen Novak
  • Mark Padun
  • Hermann Pernsteiner
  • Luka Pibernik
  • Domenico Pozzovivo
  • Marcel Sieberg
  • Dylan Teuns
  • Jan Tratnik
  • Meiyin Wang
  • Stephen Williams