Questa mattina è iniziata a Napoli e in Campania, la quarta giornata di gare delle Universiadi 2019. Ci saranno alcuni sport che faranno il loro esordio ed è arrivato il momento per l'Italia di togliere il numero 0 dalla casella degli ori. Infatti, oggi per la nazionale azzurra c'è la seria possibilità di poter guadagnare un oro olimpico, staremo a vedere se riuscirà a conquistarlo. Al momento, il Bel paese è undicesimo nel medagliere con 1 argento e 4 bronzi conquistati.

Alle ore 9:00 sono iniziate le gare di qualificazione della spada maschile e gli azzurri hanno fatto molto bene nei gironi eliminatori. In particolare, Buzzi ha collezionato 4 vittorie e 2 sconfitte, Cuomo ha portato a casa 5 vittorie ed una sola sconfitta e infine Federico Vismara ha conquistato 6 vittorie e nessuna sconfitta.

Bene l'Italia nel nuoto: molti atleti azzurri riescono a accedere alle semifinali

Per quanto riguarda il nuoto, le gare disputate questa mattina in cui erano presenti atleti italiani sono: i 200m stile maschili, 100m rana femminili, i 200m misti individuali maschili, i 100m stile femminili e infine i 1500m stile libero maschili.

Iniziando a parlare dei 200 metri dello stile libero maschile, l'Italia è riuscita a portare alla semifinale due suoi atleti: Matteo Ciampi, argento ieri nei 400 metri e oggi ha chiuso sesto e poi Di Cola che si è qualificato come 16esimo.

Successivamente sono iniziate le batterie dei 100 metri rana delle donne e anche qui sono riuscite ad accedere alle semifinale due ragazza italiane: la Fangio che ha chiuso con il decimo tempo e Natali Foffi con il 15esimo.

Nei 200 metri metri misti maschili, grande terzo tempo per Razzetti che riesce a raggiungere le semifinali. Delusione invece per Glessi che viene invece eliminato. Infine, nei 100 metri stile femminili dopo la qualificazione in semifinale di Paola Biagioli con il decimo tempo, Giulia Verona dovrà fare uno spareggio con un'atleta giapponese per l'ultimo posto disponibile. Sono invece ancora in corso i 1500m stile libero maschili.

Rugby maschile: ko all'esordio per gli azzurri contro i nipponici

Delusione nel caldo villaggio del rugby di Bagnoli dove il pubblico si aspettava una vittoria della nazionale di casa che viene invece sconfitta dal Giappone con un perentorio 17-0. I nipponici si sono dimostrati nettamente superiori dal punto di vista atletico, molto più veloci e hanno dettato legge per tutta la partita. Però, non c'è da disperarsi perché quest'oggi alle ore 18:20 ci sarà la seconda partita per gli azzurri contro la Francia è c'è la possibilità di rimediare al primo e netto ko.

Ma prima del secondo match maschile, c'è da tifare per le ragazze del rugby che introno alle 17:30 faranno il loro esordio contro il Canada.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto